Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Assegno sociale 2023: a che età spetta e come richiederlo

Assegno sociale 2023: a che età spetta e come richiederlo

A che età spetta l'Assegno Sociale 2023? Ecco il requisito anagrafico richiesto e come fare domanda per ottenere la prestazione assistenziale.

di Carmine Roca

Gennaio 2023

A che età spetta l’Assegno Sociale 2023 e come ottenerlo? Ne parliamo in questo approfondimento (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

A che età spetta l’Assegno Sociale 2023?

A che età spetta l’Assegno Sociale 2023? La prestazione erogata dall’INPS a chi non possiede i contributi necessari per la pensione e vive in condizioni economiche precarie, spetta al compimento dei 67 anni di età.

Gli altri due requisiti necessari affinché il richiedente ottenga la prestazione sono:

L’Assegno Sociale non spetta soltanto ai cittadini italiani, ma anche ai cittadini dell’Unione Europea iscritti all’anagrafe del Comune di residenza, ai cittadini extracomunitari in possesso di regolare permesso di soggiorno, ai cittadini della repubblica di San Marino, ai cittadini svizzeri e dello Spazio Economico Europeo e agli apolidi titolari dello status di rifugiato politico o di protezione sussidiaria.

Qualora il cittadino straniero si assentasse dall’Italia per periodi superiori a 6 mesi o per oltre 10 mesi in 5 anni, il diritto all’Assegno Sociale verrebbe meno.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali. Per qualsiasi dubbio o domanda sulle pensioni non esitare a scriverci nel nostro gruppo Telegram.

Leggi anche, cosa cambia nel 2023:

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

A che età spetta l’Assegno Sociale 2023: importi e aumenti

Abbiamo visto a che età spetta l’Assegno Sociale 2023. Dal 1° gennaio 2023, per effetto della rivalutazione degli importi delle prestazioni previdenziali e assistenziali (come l’Assegno Sociale) maggiorati del 7,3%, l’importo mensile è salito a 503,27 euro rispetto ai 469,03 euro erogati nel 2022.

Per rivalutazione (o perequazione) intendiamo l’aggiornamento annuale degli importi delle pensioni e delle prestazioni assistenziali in base all’indice di inflazione dell’anno precedente: nel 2022, a novembre, è stato segnalato un indice del 7,3%; a dicembre era dell’8,1%, da qui la possibilità di un ulteriore aumento delle pensioni e dell’Assegno Sociale (salirebbe a 507,03 euro al mese).

La misura piena dell’Assegno Sociale spetta ai disoccupati di 67 anni non coniugati e senza reddito; oppure ai disoccupati di 67 anni con un reddito da coniugato inferiore al totale annuo dell’Assegno Sociale (13.085,02 euro).

L’importo dell’Assegno Sociale viene ridotto nel caso in cui il richiedente abbia un reddito, ma comunque inferiore a 6.542,51 euro l’anno.

Ad esempio, con un reddito personale di 3.500 euro l’anno, si otterrà un Assegno Sociale pari alla differenza tra il limite massimo (6.542,51 euro) e il reddito del richiedente. In questo caso è il valore dell’Assegno Sociale sarà di 3.042,51 euro l’anno, pari a 234,10 euro al mese.

Per l’ottenimento dell’Assegno Sociale, come chiarito nella Circolare dell’INPS n° 131 del 12-12-2022, ai fini del calcolo del reddito si considerano:

Mentre non si considerano nel calcolo:

A che età spetta l'Assegno Sociale 2023
A che età spetta l’Assegno Sociale 2023? Nella foto due anziani parlano in strada.

A che età spetta l’Assegno Sociale 2023: come fare domanda?

Dopo aver visto a che età spetta l’Assegno Sociale 2023 e quali sono i requisiti da rispettare, vi segnaliamo che l’Assegno Sociale viene erogato su domanda presentata all’INPS.

Per effettuarla è necessario accedere al sito dell’INPS con una delle credenziali in vostro possesso (SPID, CIE, CNS) e cliccare alla voce “domanda di prestazioni pensionistiche”.

Dopo aver avuto accesso, cliccate alla voce “Nuova prestazione pensionistica – Assegno Sociale” e compilate tutti i campi richiesti.

Alla domanda va allegato:

Una volta inviata la domanda, la risposta dell’INPS è attesa entro un minimo di 30 giorni e un massimo di 60 giorni.

L’erogazione della prima mensilità avviene dal primo giorno del mese successivo alla presentazione della domanda.

Ogni anno, l’INPS verificherà la sussistenza dei requisiti socioeconomici richiesti per l’ottenimento dell’Assegno Sociale.

Qualora dovessero esserci modifiche nel reddito o dovesse venire meno la residenza in Italia del beneficiario, la prestazione non verrebbe più erogata. Ricordiamo che se il titolare dovesse risiedere all’estero perderà il diritto alla prestazione, poiché questa non è esportabile.

Per evitare la sospensione e la revoca dell’Assegno Sociale, il titolare dovrà scaricare nel servizio online cassetta postale INPS, il bustone per dichiarare annualmente con il modello ACC-Ass-PS l’effettiva residenza in Italia e tutti i redditi percepiti durante l’anno.

A che età spetta l’Assegno Sociale 2023 e altro ancora. Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp