Ecco a chi spettano due pensioni INPS

A chi spettano due pensioni INPS? Il nostro ordinamento lo prevede, ma chi può ricevere due trattamenti dall'INPS? Ne parliamo in questo approfondimento.

6' di lettura

In quali casi è possibile ricevere due pensioni? Ne parliamo in questo approfondimento, nel quale andremo a vedere a chi spettano due pensioni INPS (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

A chi spettano due pensioni INPS? Premessa

È possibile ricevere due trattamenti pensionistici e a chi spettano due pensioni INPS? Rispondiamo subito alla prima domanda: sì, è possibile ricevere due pensioni.

Il nostro ordinamento non vieta la possibilità di accedere a due trattamenti pensionistici. Basta pensare a una pensionata vedova, che percepisce la pensione di reversibilità del marito deceduto. Oppure a chi, invalido totale, ha diritto all’indennità di accompagnamento.

Vale lo stesso per chi ha maturato una seconda pensione presso un fondo di previdenza complementare o la pensione aggiuntiva maturata in seguito alla ripresa di un’attività lavorativa e al versamento di altri anni di contributi.

Senza dimenticare la possibilità di versare contributi in più gestioni previdenziali per far scattare il diritto a una doppia pensione (pensione supplementare). Vale soprattutto per gli artigiani e per i commercianti, che versano contributi alle gestioni speciali e alla Gestione Separata dell’INPS, in qualità di amministratori.

Scopri la pagina dedicata a tutti i tipi di pensioni, sociali e previdenziali.

In ogni caso è necessario rispettare determinati requisiti reddituali o anagrafici, prima di presentare domanda all’INPS e avere accesso a due o più pensioni.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensioni e sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

A chi spettano due pensioni INPS? Pensione e reversibilità

Abbiamo risposto alla prima domanda: è possibile ottenere due o più pensioni contemporaneamente. Ma a chi spettano due pensioni INPS?

Prendiamo il caso di un’ex lavoratrice in pensione, che ha perduto il marito, anch’egli pensionato. La signora, già titolare di una sua pensione o maturando 15 anni di contributi INPS, avrà diritto alla pensione di reversibilità.

L’importo della prestazione viene ridotto, però, nel caso in cui la beneficiaria dovesse superare i limiti reddituali:

  • del 25%, con redditi superiori a 3 volte il trattamento minimo (20.107,62 euro);
  • del 40%, con redditi superiori a 4 volte il trattamento minimo (26.809,60 euro);
  • del 50%, con redditi superiori a 5 volte il trattamento minimo (33.512,70 euro).

A chi spettano due pensioni INPS? Pensione più invalidità

Ma è possibile anche ricevere contemporaneamente la pensione calcolata sugli anni di contributi versati e la pensione di invalidità civile (dal 74% di invalidità in poi).

Attenzione, però: si ha diritto alla pensione di invalidità nel caso in cui il pensionato non supera i 67 anni di età e a condizione che il suo reddito non superi la soglia prevista dalla legge.

Infatti, l’assegno mensile con un’invalidità compresa tra il 74% e il 99% non spetta nel caso in cui il pensionato abbia un reddito personale annuo superiore a 5.005,94 euro. La pensione di invalidità (100%), invece, non spetta con un reddito personale annuo superiore a 17.217,19 euro.

A chi spettano due pensioni INPS? Invalidità più accompagnamento

Chi è titolare della pensione di invalidità può ricevere un’altra pensione di tipo assistenziale erogata dall’INPS su domanda: l’indennità di accompagnamento.

Anche in questo caso i requisiti sono stringenti. Non basta essere riconosciuti invalidi civili, ma è necessario essere invalidi totali (100%) e non autosufficienti, ovvero impossibilitati a deambulare autonomamente o a svolgere funzioni della vita quotidiana, come mangiare, vestirsi, lavarsi, senza l’aiuto di un assistente.

Una volta riconosciuta la non autosufficienza, al pensionato invalido civile tocca anche l’indennità di accompagnamento pari a 528,94 euro nel 2022, cumulabile con qualsiasi altra pensione, senza limiti di reddito o di età.

L’indennità di accompagnamento spetta anche ai ciechi parziali o assoluti, ai sordomuti e alle persone con drepanocitosi o talassemia major.

A chi spettano due pensioni INPS
A chi spettano due pensioni INPS?

A chi spettano due pensioni INPS: pensione supplementare e complementare

Arriviamo, quindi, alla possibilità di ricevere una doppia pensione INPS per quei lavoratori che, con un secondo pagamento, hanno maturato il diritto presso altre gestioni previdenziali.

Parliamo di pensione supplementare, ovvero quella prestazione economica erogata al pensionato, su domanda, che fa valere la contribuzione accreditata in una gestione diversa da quella in cui è divenuto titolare di pensione.

Il diritto scatta a patto che la contribuzione non sia sufficiente a perfezionare un diritto autonomo a pensione. La pensione supplementare può essere ricevuta anche dai familiari superstiti e ai pensionati invalidi civili.

Non spetta, invece, ai:

  • titolari di pensione a carico di casse e fondi per liberi professionisti (medici, avvocati, ingegneri, ecc.);
  • titolari di pensione a carico del Fondo Pensioni Lavoratori dello Spettacolo (FPLS) e del Fondo Pensioni Sportivi Professionisti (FPSP) per successiva contribuzione versata nel Fondo Pensioni Lavoratori Dipendenti, poiché la stessa sarà utilizzata per la liquidazione di un supplemento secondo gli accordi vigenti tra le due gestioni;
  • titolari di pensione a carico del FPLD in caso di successiva contribuzione versata nella gestione spettacolo e sport professionistico in quanto la stessa sarà utilizzata per la liquidazione di un supplemento a seguito degli accordi vigenti tra le due gestioni;
  • titolari di pensione estera di un paese non convenzionato con l’Italia;
  • titolari di pensione estera di un paese convenzionato, in quanto godono del diritto alla totalizzazione dei periodi di lavoro svolti all’estero e in Italia e alla conseguente liquidazione della pensione pro-rata; 
  • titolari di pensione a carico della Gestione Separata.

E chiudiamo il cerchio con la doppia pensione ricevuta da chi, oltre alla pensione maturata per il versamento di contributi obbligatori, ha versato soldi in un fondo di previdenza complementare o integrativo.

In questo approfondimento di The Wam.net potrai verificare cosa sono e quali sono le alternative a disposizione.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie