Accusato per la tentata rapina a un’anziana: assolto

1' di lettura

Accusato per la tentata rapina a una anziana, è stato assolto dai giudici del tribunale di Avellino. Una rapina che avrebbe anche potuto avere delle conseguenze drammatiche: il malvivente è stato scoperto in casa mentre frugava tra le cose della donna, ed ha reagito: si è tolto il passamontagna, e sottratto all’anziana il bastone di legno. Avrebbe potuto colpirla, ma si è dato alla fuga.

L’episodio risale al 2017, e si è verificato a Caposele. Sotto accusa è finito M.E., un uomo del posto (assistito dall’avvocato Giovanna Palmieri). Nel corso del dibattimento non sono state accertate nei suoi confronti prove decisive per la condanna. L’anziana, nel corso della deposizione in aula, si è più volte contraddetta, fornendo una ricostruzione dei fatti imprecisa e lacunosa. Una serie di vuoti nel racconto che sono stati evidenziati nell’arringa della difesa e che hanno convinto i giudici del tribunale di Avellino (presidente Melone, a latere Feleppa e Spella), ad assolvere l’imputato per non aver commesso il fatto.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie