Acquistare un appartamento appena ristrutturato: una scelta oculata

Come scegliere la casa perfetta, analizzare i migliori tassi di interesse e approfittare delle agevolazioni fiscali più convenienti.

3' di lettura

Il mutuo e la prima casa

La prima casa è uno di quei passi che segnano la vita in maniera indimenticabile. Avere finalmente uno spazio completamente proprio, respirare la piena autonomia e dover far fronte a tutto ciò che ne consegue è indubbiamente esaltante. Quando però si ha a che fare con i mutui, è bene anche agire in maniera meticolosa, ponderando attentamente una scelta che influirà dal momento della firma del contratto fino a molti anni successivi. Per questo è estremamente importante vagliare le diverse offerte degli istituti di credito, anche grazie a siti internet specializzati. Confrontare i tassi del mutuo prima casa su Facile.it ad esempio permette di paragonare i diversi tassi d’interesse, così da poter scegliere quello che più si adatta alle proprie esigenze.

Il 2022: un anno perfetto per prendere casa

Nell’ultimo periodo il settore dell’edilizia è cresciuto esponenzialmente, tanto che le varie ditte sono state sommerse di richieste, soprattutto per lavori di restauro. La Legge di Bilancio di recente ha introdotto la possibilità di ottenere sconti estremamente significativi per i lavori inerenti alle ristrutturazioni edilizie. Questa agevolazione fiscale in pratica permette di detrarre il 50% delle spese di restauro, fino ad arrivare a una detrazione complessiva di ben 96.000 euro per unità immobiliare.

Leggendo ciò ci si potrebbe chiedere: ma cosa c’entra tutto questo con l’acquisto della prima casa? Ebbene, questo sconto si applica anche ai condomini, tanto che numerose strutture condominiali sono state restaurate in diversi modi nel corso di questi due anni. Ciò significa che al momento è molto più probabile trovare appartamenti che sono letteralmente appena stati ristrutturati e messi in vendita. Potrebbe capitare, nella fase di ricerca dell’appartamento ideale, che questo, anche se in buone condizioni sia posizionato in un complesso edilizio che presenta dei problemi dovuti all’età e al logoramento. A malincuore potremmo essere propensi a dover rinunciare alla casa che sembrerebbe ideale in base alle nostre esigenze, perché posta in un contesto strutturale non idoneo.

Con il sempre maggiore numero di edifici in fase di ristrutturazione le probabilità del verificarsi di tali inconvenienti sono notevolmente minori.

Consigli pratici per la scelta dell’appartamento ideale

La scelta dell’appartamento ideale deve tenere conto di diversi aspetti legati sia alla struttura abitativa che a fattori esterni.

Un primo elemento da considerare è la grandezza dell’abitazione: questa dipende sia dal numero di persone che dovrà abitarla, che dall’ ampiezza degli spazi in base alle esigenze personali: molti preferiscono una zona giorno ampia e luminosa, altri degli ambienti non troppo ampi, ma funzionali.

Un altro elemento fondamentale è rappresentato dalla posizione dell’abitazione: per molti è importante che sia vicina al luogo di lavoro e a edifici di interesse collettivo, come ospedali, centri commerciali, scuole; per altri è importante vivere in zone tranquille, senza traffico e a misura d’uomo, pur avendo la consapevolezza di fare alcuni chilometri in più per raggiungere i centri di interesse economico e culturale.

Infine, non di minore importanza è il contesto abitativo in cui l’abitazione è inserita.

Acquistare un appartamento in un condominio nuovo o appena ristrutturato renderà meno probabile il verificarsi, per l’acquirente di spese condominiali extra di manutenzione e ristrutturazione, specialmente nel breve periodo.

Acquistare un appartamento appena ristrutturato: una scelta oculata
Acquistare un appartamento appena ristrutturato: una scelta oculata
Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie