Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Contributi per famiglie / Seconda casa 2023: agevolazioni, spese e tasse

Seconda casa 2023: agevolazioni, spese e tasse

Acquisto della seconda casa nel 2023: quali sono le tasse da pagare, le spese e le agevolazioni fiscali di cui tenere conto? Scopriamo i dettagli.

di Imma Duni

Febbraio 2023

Acquisto della seconda casa nel 2023: quali sono le tasse da pagare, le spese e le agevolazioni fiscali di cui tenere conto? (scopri le ultime notizie sul fisco e sulle tasse e poi leggi su Telegram tutte le news sui pagamenti dell’Inps. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp e nel gruppo Facebook. Seguici anche su su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Acquisto della seconda casa nel 2023: quali sono le tasse

Se hai intenzione di acquistare una seconda casa, prima sarebbe meglio sapere quali sono le tasse da pagare, le spese da sostenere e se ci sono agevolazioni fiscali simili a quelli sull’acquisto della prima casa.

Purtroppo dobbiamo subito precisare che nel caso dell’acquisto della prima casa, non sono valide le agevolazioni della prima casa.

In caso di acquisto seconda casa, le tasse da pagare sono di due tipi, in base al tipo di acquisto.

Nel caso di acquisto da privato ci sono queste tasse:

Nel caso di acquisto da impresa costruttrice sono previsti questi pagamenti:

Queste tasse saranno versate al notaio e quest’ultimo, per tuo nome e per tuo conto, le verserà all’Agenzia delle Entrate.

Una volta entrati in possesso di un secondo edificio, i proprietari devono far fronte alle imposte periodiche ed annuali.

Per quanto riguarda Imu e Tasi, le quote da pagare variano a seconda dei dati catastali, del numero di persone che le abitano e altre discriminanti.

La regola generale è che ambedue le imposte non possano superare l’aliquota massima del 10,6 per mille. Se i Comuni decidono di far pagare il massimale, la TASI non sarà versata.

Oltre alle imposte appena esposte, sulla seconda casa dovrai iniziare a pagare anche la TARI, la tassa sui rifiuti, da versare anche se la casa resta disabitata.

Puoi evitare di pagare la TARI solo se è dimostrabile che non ci sono utenze attive.

Ulteriore denaro si deve spendere annualmente anche per la tassa sui rifiuti. In genere si è obbligati a pagarla anche se la seconda casa risulti disabitata.

Che succede se si ritarda nel pagare le imposte? È previsto il pagamento degli interessi di mora pari allo 0,8%, più una sanzione che aumenta se non viene pagata.

Ci sono modi per pagare meno tasse sulla seconda casa, legalmente? Sì, esistono e sono descritti in questo articolo.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Vivere di Immobili

Acquisto della seconda casa nel 2023: quali sono le spese

Oltre a tasse e imposte sulla seconda casa, ci sono anche alcune spese da sostenere:

Scopri la pagina dedicata al fisco e alle tasse.

Seconda casa 2023: agevolazioni, spese e tasse
Seconda casa 2023

Acquisto della seconda casa nel 2023: quali sono le agevolazioni fiscali

Secondo una sentenza della Corte di Cassazione n.2565 del 2 febbraio 2018, sulla seconda casa hai diritto alle agevolazioni prima casa solo se quest’ultima è inidonea come abitazione (IVA ridotta e imposta di registro ridotta).

Ma quando un’abitazione è considerata inidonea? Non è stato specificato dalla sentenza della Suprema Corte, quindi è a discrezione.

Può accadere per esempio nei casi seguenti:

Solo in questi casi è possibile richiedere le agevolazioni prima casa, anche se il secondo immobile si trova nella stessa città del primo.

Come pagare meno le tasse sulla seconda casa? Esistono stratagemmi legali?

La risposta è sì, ci sono varie soluzione legali per pagare meno tasse sulla seconda abitazione. Vediamone alcune.

Come pagare meno le tasse sulla seconda casa, intestandola a un parente

Si può intestare l’immobile ad un parente oppure ad un amico di fiducia che non sia già proprietario immobiliare.

In questo modo il parente sarà proprietario di prima casa come te, e nessuno dei due pagherà le tasse.

Come pagare meno le tasse sulla seconda casa: simulazione di separazione

Con una separazione legale il marito potrebbe intestarsi una casa e la moglie la seconda casa. In questo modo ognuno avrebbe solo una casa e nessuno dei due pagherà le imposte.

Questa soluzione, però, non è legale perché si tratta di truffa e di una separazione simulata.

Come pagare meno le tasse sulla seconda casa rendendo parte dell’edificio inabitabile

Si potrebbe modificare parte della casa per quanto riguarda le caratteristiche catastali, trasformando una parte di essa in zona inabitabile.

Anche questa soluzione potrebbe ricadere nella illegalità, perciò bisognerebbe tenere conto di alcuni aspetti: il riaccatastamento della casa deve tenere conto dei regolamenti comunali.

È vero che, se una parte della casa è inabitabile, di fatto il proprietario dispone di una metratura inferiore e le tasse saranno inferiori.

Per evitare di essere accusati di truffa, la parte inabitabile non deve avere utenze.

Abbiamo visto come funziona l’acquisto della seconda casa nel 2023.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul fisco e sulle tasse:


Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp