Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno di inclusione » Bonus e Incentivi / ADI, posso comprare l’auto dopo averlo preso?

ADI, posso comprare l’auto dopo averlo preso?

Assegno di inclusione e acquisto dell'auto nuova: come funziona? Ecco i requisiti, anche dopo la domanda accolta.

di Marco Cagiano

Marzo 2024

Alcuni beneficiari (o futuri beneficiari) dell’Assegno di inclusione si chiedono: posso comprare l’auto dopo aver ricevuto il sussidio? La risposta è in realtà nei requisiti dell’Assegno di inclusione, che prevedono un particolare aspetto riguardante l’acquisto di auto oltre una certa cilindrata. Ecco come comportarsi (scopri le ultime notizie sul Rdc e sui bonus attivi in italia. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Assegno di inclusione e acquisto dell’auto: come funziona?

I requisiti per l’accesso all’Assegno di inclusione rispondono in realtà a questa domanda senza bisogno di altre grandi analisi, ma capiamo meglio cosa significa. Per accedere al sussidio, è necessario rispettare dei requisiti (che vediamo nel paragrafo successivo) che vanno poi mantenuti per non vedersi il sussidio sospeso o revocato.

In particolare, per l’automobile è previsto il seguente criterio:

Inoltre, nessun componente deve essere intestatario a qualunque titolo o avere piena disponibilità di navi e imbarcazioni da diporto, nonché di aeromobili di ogni genere. Se quest’ultima casistica è piuttosto rara, per l’automobile si tratta di un criterio più stringente a cui prestare molta attenzione.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno di Inclusione 2024 con risposte a oltre 100 domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

La normativa non lo dice espressamente, ma possiamo ritenere che questo criterio debba essere mantenuto anche nei mesi in cui si riceve il sussidio (dunque, quando è già stato approvato). Questo significa che, in sostanza, l’obbligo di non acquistare un auto oltre tale cilindrata rimane e, se viene infranto, il rischio è quello di perdere il sussidio.

Se vuoi approfondire la casistica dell’Assegno di inclusione sospeso e le sue tempistiche, ti suggeriamo questo video YouTube:

[youtube https://www.youtube.com/watch?v=rUKku-WY1uY?si=OkA_k4g9gWnFp8S2&w=560&h=315]

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Assegno di inclusione e acquisto dell’auto: tutti i requisiti

Vediamo ora tutti i requisiti da rispettare per ottenere l’Assegno di inclusione, escluso solo quello relativo a auto e imbarcazioni, già ampiamente visto in precedenza. Innanzitutto, il richiedente deve essere:

Il nucleo familiare deve avere:

E il patrimonio non deve avere:

adi-acquisto-auto-dopo-domanda
Assegno di inclusione e acquisto auto nuova: ecco cosa sapere. In foto: chiavi con auto.

Domanda Assegno di inclusione: come si presenta?

Dato che abbiamo parlato di requisiti, è il caso di capire al meglio come si presenta domanda. L’iter prevede tre step:

In genere, la prima mensilità viene erogata a fine mese successivo rispetto a quello in cui è stata presentata la domanda. Dunque, se si presenta domanda ora nel mese di marzo, la prima erogazione (se la domanda viene accolta, naturalmente) sarà a fine aprile.

FAQ: domande frequenti sull’Assegno di inclusione

L’Adi si può accumulare?

Ad ora, quindi, l’Assegno di inclusione si può accumulare. Infatti, non sono presenti obblighi di spesa dal punto di vista delle tempistiche, come invece accadeva per il Reddito di cittadinanza.

Come si calcola l’Adi?

Per ottenere l’importo mensile, si svolge il seguente calcolo:

[(6.000 euro x parametro della scala di equivalenza) – reddito familiare] / 12

O, in caso di nuclei con persone oltre i 67 anni o affette da gravi disabilità o non autosufficienza:

[(7.560 euro x parametro della scala di equivalenza) – reddito familiare] / 12

Come funziona la scala di equivalenza?

Per effettuare il calcolo secondo la scala di equivalenza, si parte dal valore “1” che corrisponde alla persona richiedente il sussidio, e si somma secondo questo criterio:

Quanto dura l’Adi?

Il beneficio ha una durata pari a 18 mesi, dopo i quali si può richiedere solo dopo un mese di stop per altri 12 mesi. Un funzionamento che ricorda un po’ quello del Reddito di Cittadinanza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno di inclusione:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp