Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno di inclusione » Bonus e Incentivi » Supporto per la formazione e il lavoro / ADI e SFL, partono i controlli: 5000 beneficiari nel mirino

ADI e SFL, partono i controlli: 5000 beneficiari nel mirino

Partono i controlli su 5000 beneficiari di Assegno di inclusione e Supporto per la formazione e il lavoro. Tutto quello che c'è da sapere.

di The Wam

Giugno 2024

Il Ministero del Lavoro ha reso ufficiale e operativo il decreto che annuncia la formazione di un gruppo speciale per contrastare gli abusi commessi sull’Assegno di inclusione e sul Supporto per la formazione e il lavoro (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

ADI e SFL: controlli anagrafici, lavorativi e reddituali

A coordinare la nuova task force del Governo sarà l’Ispettorato del lavoro, che si servirà dei dati di INPS e associazioni di settore di imprese e lavoratori.

Il braccio operativo sarà affidato al nucleo speciale dei Carabinieri per la tutela del lavoro e alla Guardia di Finanza.

I controlli che saranno eseguiti sui percettori di Assegno di inclusione e Supporto per la formazione e il lavrono saranno controlli:

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno di Inclusione 2024 con risposte a oltre 100 domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

ADI e SFL, partono i controlli: 5000 beneficiari nel mirino
ADI e SFL, partono i controlli: 5000 beneficiari nel mirino – In foto un agente che utilizza una lente di ingrandimento.

Assegno di inclusione e supporto per la formazione e il lavoro, 5000 beneficiari nel mirino

Le verifiche nel 2024 coinvolgeranno 5000 percettori di Assegno di inclusione e Supporto per la formazione e il lavoro.

I controlli non saranno a campione, piuttosto saranno indirizzati verso quei casi definiti come “sospetti”. L’individuazione di questi casi sarà possibile grazie all’incrocio dei database della Pubblica Amministrazione, i quali algoritmi segnaleranno delle anomalie.

Per anomalie, ad esempio, si intende uno stile di vita spoporzionato rispetto al reddito percepito; potrebbe essere il caso dell’acquisto di un auto di lusso o di un viaggio in una meta esotica.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp