Agevolazioni disabili 2021: tutte le detrazioni sanitarie

Agevolazioni disabili 2021: ecco tutte le detrazioni sanitarie riservate ai portatori di handicap e ai loro familiari.

4' di lettura

Agevolazioni disabili 2021. Vediamo insieme quali sono le detrazioni conosciute e meno note che riguardano la salute (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo elencheremo le agevolazioni indicate soprattutto per i portatori di handicap, alcune di queste quasi mai inserite nella dichiarazione dei redditi.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più sulle agevolazioni per i disabili, continua a leggere questo articolo.

Agevolazioni disabili 2021: le spese sanitarie

Dicevamo in apertura che alcune delle spese sanitarie per disabili sono poco note e quasi mai indicate nella dichiarazione dei redditi.

La prima è legata alle spese sanitarie come le analisi, le visite specialistiche o chirurgiche e altre ancora. I disabili possono beneficiare della detrazione del 19% dall’imposta per la parte eccedente la franchigia di 129,11 euro.

Di queste altre spese, invece, si può beneficiare totalmente senza la franchigia:

  • trasporto in ambulanza del disabile;
  • trasporto del disabile effettuato dalla Onlus;
  • acquisto di arti artificiali per la deambulazione;
  • acquisto di poltrone per inabili e minorati non deambulanti e di apparecchi per il contenimento di fratture, ernie e per la correzione dei difetti della colonna vertebrale.

Queste agevolazioni sono rivolte ai portatori di handicap con ridotte o limitate capacità di movimento, sorde o non vedenti, con handicap fisico o mentale o con difficoltà nel linguaggio. Il familiare del disabile fiscalmente a carico può usufruire della detrazione del 19% di tutte le spese elencate prima.

Inoltre, per ogni figlio portatore di handicap fiscalmente a carico, lo Stato eroga 620 euro, se il figlio ha meno di tre anni e 350 euro, se il disabile ha un’età superiore ai tre anni.

Con più di tre figli a carico la detrazione, che si calcola in base al reddito del nucleo familiare, aumenta di 200 euro per ogni figlio, ma si azzera se il reddito annuo è pari a 95mila euro.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Agevolazioni disabili 2021: le altre detrazioni

Agevolazioni disabili 2021. Per ciò che concerne i veicoli, è prevista la detrazione Irpef del 19% sulla spesa sostenuta per l’acquisto, l’IVA al 4%, l’esenzione del pagamento del bollo auto e dell’imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà.

Stesso discorso per i sussidi tecnici e informatici, per i quali è prevista:

  • una detrazione Irpef del 19% e l’IVA agevolata al 4% sulla spesa sostenuta per l’acquisto,
  • una detrazione Irpef del 19% nel caso in cui si sostengano spese per i servizi di interpretariato dei sordi
  • detrazioni per le spese di acquisto e mantenimento del cane guida per i non vedenti.
Agevolazioni disabili 2021

Chi ha bisogno di assistenza personale può sfruttare la deduzione dal reddito complessivo degli oneri contributivi per gli addetti all’assistenza personale o familiare o per gli addetti ai servizi domestici, fino all’importo massimo di 1.549,37 euro, oltre alla detrazione Irpef del 19%, entro un reddito annuo non superiore ai 40mila euro, delle spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale, fino a un importo massimo di 2.100 euro.

Sono previste agevolazioni sull’acquisto, riparazioni e mantenimento dei veicoli riservati a:

  • disabili con grave limitazione della capacità di deambulazione o affetti da pluriamputazioni;
  • disabili con handicap psichico o mentale titolari dell’indennità di accompagnamento;
  • disabili con ridotte o impedite capacità motorie, per i quali ci vuole un adattamento del veicolo;
  • non vedenti e sordi;
  • agevolazioni per le spese sostenute nell’interesse del disabili per i contribuenti con fiscalmente a carico familiari disabili, che percepiscono un reddito annuo non superiore a 2.840,51 euro o a 4.000 euro, dal 1° gennaio 2019, per i figli di età non superiore a 24 anni.

Se hai ancora dubbi sulle agevolazioni disabili 2021, non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie