Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile / Aggravamento invalidità, serve il certificato introduttivo?

Aggravamento invalidità, serve il certificato introduttivo?

Aggravamento invalidità, serve il certificato introduttivo? Vediamo insieme le procedure, i tempi, le cose da ricordare.

di The Wam

Giugno 2022

Aggravamento invalidità, serve il certificato introduttivo? E qual è la documentazione necessaria per presentare la richiesta? (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Vediamo in questo articolo quali sono le certificazioni e quali le procedure per presentare la domanda di aggravamento.

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Aggravamento invalidità: quando richiederlo

Come sapete l’aggravamento invalidità viene richiesto quando si è verificato un peggioramento delle condizioni di salute della persona con disabilità e quando, questa mutata condizione clinica, ha ulteriormente ridotto le sue capacità lavorative.

Scopri la pagina dedicata ai benefici connessi alla Legge 104.

In pratica, quando le percentuali di invalidità civile che erano state riconosciute dalla commissione medico legale dopo la prima visita non sono più ritenute adeguate per rappresentare le reali condizioni di chi ha presentato la richiesta.

L’aggravamento invalidità può essere determinante quando una percentuale diversa di riduzione della capacità lavorativa può comportare il riconoscimento di ulteriori benefici e sostegni economici.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Aggravamento invalidità: la procedura

Beh, diciamolo subito: la procedura è la stessa che bisogna seguire per chi chiede il riconoscimento di un handicap per la legge 104 (su invaliditaediritti.it la guida completa) o per condizioni come la cecità, la sordità e la non autosufficienza (accompagnamento).

Serve dunque anche in questo caso, e rispondiamo così alla domanda del titolo, il certificato medico introduttivo. In questo caso però il medico che lo compila non deve chiedere la visita per l’invalidità (che è già stata riconosciuta), ma attestare il peggioramento delle condizioni del paziente.

In pratica, nella domanda da inviare all’Inps, l’assistito deve dichiarare che c’è stato un aggravamento delle sue patologie (o la comparsa di altri disturbi) e che proprio per questo motivo chiede di essere sottoposto a una nuova visita per aumentare la percentuale riconosciuta di invalidità civile.

Ci sembra superfluo ricordare che una domanda di aggravamento invalidità può essere presentata solo dopo che in precedenza è stato riconosciuto un grado di invalidità.

Aggravamento invalidità: documentazione medica

Ma soprattutto, e questo è meno superfluo, dopo che una serie di accertamenti medici specifici hanno riscontrato nel corso del tempo un peggioramento del quadro clinico. Questo è un dato essenziale: prima di sottoporsi alla visita medico legale è opportuno preparare una documentazione adeguata su questo aspetto. Del resto la commissione non effettua quasi mai delle tradizionali visite mediche dell’assistito, quello che conta davvero è la certificazione.

Deve essere dunque:

Aggravamento invalidità: l’iter passo per passo

Vediamo nei dettagli cosa deve fare, passo passo, chi ha intenzione di chiedere un aggravamento dell’invalidità (qui puoi vedere come chiedere l’aggravamento sul sito Inps):

Per l’invio della domanda è necessario accedere ai servizi online dell’Inps con Spid, Cie o Cns, oppure rivolgersi a un Patronato. (qui trovi tutti i documenti necessari per chiedere l’aggravamento)

Aggravamento invalidità per la 104

Questa è invece la procedura da seguire per chi chiede l’aggravamento per la legge 104.

In questo caso la richiesta di aggravamento può essere inviata quando si manifesta un peggioramento della minorazione fisica, psichica o sensoriale, che causa difficoltà di apprendimento, di relazione, di svolgimento dell’attività lavorativa.

In genere per la 104 si chiede l’aggravamento quando si ha la ragionevole convinzione di poter avere il riconoscimento dell’handicap grave. In pratica quando si vuole passare dal comma 1 al comma 3 dell’articolo 3 della normativa. (scopri dopo quanto tempo arriva il verbale per l’aggravamento)

Come sapete c’è una differenza notevole tra i benefici riconosciuti per una condizione o per l’altra.

La procedura è la stessa anche quando si chiede il riconoscimento di uno specifico handicap tra quelli previsti da parte della legge 104/92, della non autosufficienza, cecità e sordità.

Il riconoscimento dell’handicap spetta a chi ha una disabilità, motoria, mentale, sensoriale, integrazione sociale, lavorativa, personale e familiare.

Aggravamento invalidità: patologie legge 104

Queste sono le patologie riconosciute dalla 104/92:

Quando viene attestato l’aggravamento di una di questa patologie è possibile avere il riconoscimento dell’invalidità e di un grado superiore di handicap.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp

1