Aggressione a Summonte: 3 denunce. Colpa di un motosega?

Aggressione a Summonte: 3 denunce. Colpa di un motosega?
Aggressione a Summonte: 3 denunce. Colpa di un motosega? Fermate tre persone. Un'ambulanza si era scontrata con i carabinieri.
2' di lettura

Sono tre i denunciati (avvocati Gaetano Aufiero e Patrizio Dello Russo) per laggressione a sprangate avvenuta ieri sera a Starze, frazione di Summonte, intorno alle 16. In via Leo, all’incrocio Sp 88, c’è stato un violento litigio che ha visto coinvolte cinque persone. Due delle quali hanno avuto la peggio: uno di loro ha riportato una ferita alla testa. Anche se – intorno all’episodio – ci sono ancora tanti punti interrogativi. A partire dal movente.

La pista del motosega conteso

Qualcuno ha fatto riferimento a un motosega conteso. Ma pure questo aspetto è tutto da appurare. Così come vanno chiariti i momenti immediatamente successivi alla lite.

Quando l’ambulanza – intervenuta in via Leo – sarebbe stata inseguita, prima di scontrarsi con una gazzella dei carabinieri. Due militari sono finiti al pronto soccorso, senza ferite gravi. I conducenti dell’ambulanza sono usciti illesi dallo scontro.

Un'ambulanza si è scontrata coi carabinieri intervenuti per sedare l'aggressione a Summonte.
Un’ambulanza si è scontrata coi carabinieri

Ma perché i tre uomini avrebbero dovuto inseguire il personale medico? E’ stata decisiva la concitazione del momento?

Due dei tanti quesiti ancora senza risposta. E sui quali stanno lavorando i carabinieri della compagnia di Avellino diretta dal capitano, Niccolò Pirronti. I militari sono alla ricerca dei video che potrebbero essere stati raccolti da circuiti di telecamere private.

Ancora tanti misteri sull’aggressione a Summonte

Uno dei tre presunti aggressori – nella serata di ieri – era stato portato in caserma per essere ascoltato. Ma le sue dichiarazioni non hanno comunque permesso di ricostruire con certezza l’episodio.

I carabinieri – dopo ore di indagini – sono poi riusciti a risalire all’identità degli altri due uomini, già noti alle forze dell’ordine.

Proprio loro potrebbero offrire altri elementi alla ricostruzione dell’indagine. E, magari, far luce sulle ragioni alla base del violento litigio. Le cinque persone si conoscevano già tutte fra loro? C’erano stati già altri scontri in passato?

Al momento non ci sono ancora risposte.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie