Alla scoperta di Zuzu: fumettista irriverente

Alla scoperta di Zuzu: fumettista irriverente
2' di lettura

Gipi mi ha insegnato che il tempo di chi legge un fumetto è prezioso. Vanno raccontate solo cose che meritano di essere disegnate”. Giulia Spagnulo, in arte Zuzu, salernitana, ha 23 anni ma le idee chiare. Proprio Gipi, uno dei fumettisti più quotati del panorama italiano e non solo, ha detto di lei: “Zuzu, maledetto intollerabile innocente furore giovanile. Visti i primi lavori suoi, lei pareva timida. Alzai la testa dai fogli stampati: “Quanti anni hai?”. Lei rispose. Credo di averla mandata a fanculo. Troppa lucidità, troppa capacità di racconto per quell’età.”

Giulia è una fumettista di grande talento. Presto uscirà il suo primo lavoro Cheese. Questa ragazza ha anche realizzato una cassettina “Vinavil” per l’artista Giorgio Poi. Sarà presentata durante il concerto romano al Monk di Roma il 29 marzo.

Giulia, cos’è Cheese e perché hai scelto questo nome?

“Il mio primo fumetto pubblicato dalla casa editrice “Coconino Press” (Fandango Editore). Cheese perché è così che dici quando stai per scattare una fotografia e vuoi che il tuo soggetto sorrida. Cheese è un fumetto che fa ridere ma, spero, anche riflettere. E poi il formaggio è un aspetto centrale della storia. Si parla di una gara che consiste nel far rotolare delle forme di formaggio giù dalla montagna. Il tema centrale è anche un messaggio di coraggio: l’importanza di rischiare. Di buttarsi”. (Sulla pagina facebook di Zuzu trovi tutti i suoi lavori più recenti)

Quando hai incontrato per la prima volta il fumetto?

“Avevo diciotto anni. Bar Verdi di Salerno, in compagnia di alcuni amici. E questo fumetto attira la mia attenzione. Gli amici non li ho cagati più (ride ndr). Era “La mia vita disegnata male” di Gipi. In quel momento mi si è aperto un mondo, mi sono detta: “Voglio fare questo nella vita”. (Ti piacciono le fotografie? Qui su Instagram ne trovi tante su Zuzu e i suoi lavori)

A proposito di Gipi, la Coconino Press quest’anno ha assegnato a ogni autore esordiente un “mago”. Qualcuno davvero esperto che desse una mano. E a te è toccato proprio Gian Alfonso Pacinotti. Quali sono le lezioni più importanti che ti ha dato?

“Allora, di sicuro il rispetto del tempo del lettore. Nessuno è obbligato a leggerti. Bisogna raccontare cose davvero utili, che meritano di essere divulgate. Abbiamo una responsabilità verso il nostro pubblico. Ecco: questa è la lezione più importante che mi ha dato Gipi”.

La tua pagina facebook, “I cazzi di Zuzu”, riassume il tuo stile diretto. Senza peli sulla lingua. A quale fumettisti ti ispiri o ti hanno influenzato?

“Posso dirti quelli che mi piacciono. A parte Gipi, c’è Jesse Jacobs e poi due donne: Alice Socal e Aisha Franz

Guardiamo avanti: cosa vedi?

“Per ora aspetto di tenere in mano Cheese. Quando lo sfoglierò, potrò considerare questa prima esperienza davvero esaurita. E mi dedicherò a qualche nuova storia”.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie