Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Conti e Carte » Servizi Finanziari / Alternative al conto corrente: tutte le possibilità

Alternative al conto corrente: tutte le possibilità

Scopri quali sono le alternative al conto corrente e come poterle attivare.

di The Wam

Marzo 2022

In questo articolo vogliamo parlarti delle alternative al conto corrente più diffuse sul mercato finanziario. Scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito.

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro.

Alternative al conto corrente: cos’è?

Un conto corrente è un tipo di prodotto finanziario che consente di fare tutta una serie di operazioni di deposito e pagamento.

Il conto corrente serve per depositare il proprio denaro, farsi accreditare lo stipendio o la pensione, pagare le bollette o fare versamenti a favore di altre persone.

A seconda del tipo di contratto, con l’apertura di un conto si avrà diritto ad avere una carta di debito o di credito, per effettuare pagamenti o prelevare denaro dagli sportelli, o avere un libretto degli assegni.

Il conto corrente ha dei costi che di solito riguardano la sua gestione, e dà la possibilità di andare in “rosso” se è previsto dal contratto. Quest’ultima operazione presenta molti rischi, ne abbiamo parlato in questo articolo.

Nonostante la sua diffusione, sempre più persone stanno cercando alternative al conto corrente perché, oltre ai vantaggi, presenta delle problematiche. Tra queste le maggiori sono la possibilità di ricevere prelievi forzosi da parte dello Stato in caso di crisi economiche generali e il pignoramento dei fondi presenti (se si hanno problemi con i creditori).

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook.

Alternative al conto corrente: il libretto postale

I libretti postali sono tra le alternative più diffuse al conto corrente.

Sono prodotti finanziari venduti da Poste Italiane direttamente presso gli sportelli e permettono di accumulare denaro e farsi accreditare anche la pensione.

Al contrario dei conti correnti classici danno anche un rendimento alto e garantito dallo Stato: dall’1 al 3% a seconda del contratto che si stipula.

Nota dolente: non hanno Iban, il che vuol dire che non si possono ricevere o emettere bonifici.

Alternative al conto corrente: i buoni fruttiferi

Sempre nell’ambito dei prodotti finanziari delle Poste Italiane ci sono i buoni fruttiferi.

Anche questo prodotto è garantito dallo Stato e presenta anche il vantaggio di una tassazione agevolata.

Forse non sono un’alternativa al conto corrente, ma rappresentano una validissima opzione di risparmio ed investimento.

Alternative al conto corrente: i fondi monetari

Un’altra alternativa al conto è rappresentata dai fondi monetari di investimento.

Anche questo strumento consente di far fruttare la liquidità a disposizione facendo investimenti in obbligazioni o titoli di Stato.

Non presentano molti rischi e sono facilmente liquidabili.

Alternative al conto corrente: le carte prepagate

Altra alternativa al conto è rappresentata dalle carte prepagate e ricaricabili.

Ce ne sono davvero di tutti i tipi e per tutte le esigenze, persino con Iban o per protestati.

Sono molto diffuse per la facilità di apertura e i bassissimi costi di gestione.

Ci sono anche dei difetti: non c’è la possibilità di ottenere interessi dai depositi di denaro e questi ultimi hanno dei limiti.

Alternative al conto corrente: i conti deposito

Anche questa alternativa è rappresentata dalla possibilità di far fruttare i propri soldi. i conti deposito, infatti, permettono di fare investimenti con la tranquillità della protezione del Fondo Interbancario di Tutela.

Quest’ultima garanzia permette di recuperare i soldi in caso di fallimento della banca.

Alternative al conto corrente: le assicurazioni e i fondi pensione

Come ultima ipotesi un’ulteriore opzione di risparmio più che di alternativa al conto corrente.

Infatti un buon modo per sfruttare i propri risparmi e sottoscrivendo un’assicurazione o aprire un fondo pensionistico volontario.

Quest’ultima ipotesi presenta due importantissimi vantaggi:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su mutui, prestiti e risparmio personale:

Alternative al conto corrente: tutte le possibilità
Alternative al conto corrente: tutte le possibilità

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp