0
1' di lettura
La video-recensione di Amazon Echo

Amazon Echo: una assistente vocale per amica. The Wam ha recensito il nuovo dispositivo di intelligenza artificiale di Amazon. E si sente di consigliarlo. Sopratutto con le offerte uscite per il Black Friday. A proposito, usa queste cinque app gratuite per trovare i migliori sconti sui migliori siti.

Di che parliamo

Amazon Echo è uno smart speaker compatto. All’interno si trova un tweeter e un woofer, oltre a un gruppo da 7 microfoni che si attiva con la parola “Alexa” (o un altro termine da configurare).

Cosa puoi fare con Alexa

Quattro tasti permettono di alzare il volume o attivare manualmente l’assistente vocale. Per configurare il dispositivo va scaricata l’app di Alexa. Si può iniziare a utilizzare l’assistente vocale. E’ possibile far riprodurre la propria musica (Amazon permette, durante il programma di prova Alexa, di configurare Amazon Music Unlimited).

Leggi anche  Netflix, con the Black Game gestirai la vita di una persona reale

Prova ad accedere alla sezione notizie. Dopo aver aderito al programma di Alexa è possibile chiedere all’assistente di elencare le news più importanti tratte da Ansa, Sky Tg24, Rtl. Alexa Echo permette poi di chiamare e inviare messaggi alla propria sezione contatti. Inoltre – con la sezione Domotica – si può collegare Alexa ad altri dispositivi compatibili e magari poter accendere o spegnere luci ed elettrodomestici. 

Leggi anche  Giornali locali, il vero dramma? Sono rimasti agli anni ‘90

Amazon Echo, con un servizio vocale basato sul cloud, può effettuare chiamate, impostare sveglie e timer, rispondere a domande, dare perfino previsioni del tempo. Così non rischiate di rimanere sorpresi da una tempesta improvvisa. Potete anche accedere alle informazioni sul traffico e ai risultati sportivi delle vostre squadre del cuore. 
Un’esperienza che – con lo sviluppo dell’intelligenza artificiale – potrà solo migliorare.

Come capire se tuo figlio ha un deficit dell’attenzione

Articolo precedente

Jerusalem in My Heart, nella cripta di Avellino suonano le immagini d’Oriente

Articolo successivo

Commenti

Rispondi

Potrebbe piacerti anche