Ambiente, in Italia continua l’assalto del cemento. I dati ad Avellino

2' di lettura

Ogni secondo in Italia viene consumato un metro quadrato di suolo. Questo è il dato emerso dagli studi dell’Ispra 2019 sul consumo di suolo pubblico. In Campania però non si costruisce più, almeno rispetto alle altre città italiane.

Per il quarto appuntamento della settimana dedicata all’ambiente del “Covering Climate Now“, parleremo del consumo di suolo nella nostra regione e nei nostri capoluoghi di provincia.

Gli aumenti di consumo di suolo nel territorio della Regione Campania sono per lo più assenti tra i capoluoghi di provincia. Netto stop a Napoli e Caserta.

I dati

Gli aumenti di consumo di suolo significativi ci sono stati in tutta la regione a partire dal 2013 quando in tutti e cinque i capoluoghi si è costruito e tanto. Nell’ultimo anno si è registrato un netto blocco di consumo di suolo a Napoli e Caserta. Le cause dello stop? Forse non si sa più dove costruire. Leggeri aumenti invece negli altri tre capoluoghi.

Avellino – nel 2012 il consumo di suolo cittadino era pari a 940 ettari (9,4 chilometri quadrati). Nel 2017 si è arrivati a 945 ettari. Mentre nell’ultimo anno si è registrato l’aumento di 2 ettari (20mila metri quadrati) di consumo di suolo.

Benevento – nel 2012 il consumo di suolo del comune sannita era pari a 1946 ettari. Nel 2017 si è arrivati, con un forte incremento, a 1997 ettari. Nel 2018 il suolo consumato è 2003 ettari.

Caserta – nel 2012 il consumo di suolo era pari a 1300 ettari. Nel 2017 si sono raggiunti i 1316 ettari rimasti anche nel 2018.

Napoli – nel 2012 il consumo di suolo della capitale partenopea era pari a 7430 ettari. Nel 2017 si è arrivati a 7445 ettari. Dato rimasto pressoché identico nel 2018.

Salerno – nel 2012 il consumo di suolo era pari a 2050 ettari. Nel 2017 si è giunti a 2053 ettari e nel 2018 si è registrato un aumento di 4 ettari.

Regione Campania – nel 2012 il consumo di suolo era pari a 140mila ettari. Nel 2017 si è arrivati a 141mila 600 ettari e nel 2018 c’è stato un aumento di 200 ettari.

Il sindaco di Avellino, Gianluca Festa, ha però detto più volte di voler bloccare la cementificazione in città. Un atto ambientalista che, se portato avanti, potrebbe fermare la furia distruttrice dell’uomo nel nostro territorio.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie