Petitto: alle comunali potrebbe non esserci il simbolo del Pd

4' di lettura

La segreteria provinciale del Pd sbarrata, porte sbattute in faccia a chi ha dato per anni un contributo importante al partito e stallo completo a pochi mesi dalle amministrative. Livio Petitto rappresenta un pezzo consistente dei democratici avellinesi, a partire dal suo personale record di preferenze (1135 voti). E non nasconde delusione e amarezza per la “non gestione” del partito in Irpinia. Conferma che non si candiderà alle prossime comunali («lascio spazio ad altri»), e non esclude «che si possa andare al voto per rinnovare il consiglio senza avere una lista con il simbolo del Pd».

Un quadro a tinte nere, con un responsabile certo: la segreteria provinciale e la sua incapacità di andare oltre la sconfitta, di interpretare la città, di rinnovarsi, di affrontare la sfida delle idee e di leggere un presente che va ben oltre le stanze di una sede sempre più isolata, distante, non rappresentativa.

Ora la misura è colma

«C’è un ostracismo evidente, e non solo nei miei confronti. Sbattono la porta in faccia a chi – è il mio caso – ha lavorato per anni sul territorio. Ho dato il mio contributo anche alle ultime amministrative, alle provinciali. In cambio ho ricevuto un silenzio rancoroso. Ingiustificato e ingiustificabile. Ora la misura è colma. Prendiamo atto della situazione anomala e andiamo avanti, anche a prescindere dalla segreteria».

E come?

«Semplice, con il mio gruppo siamo al lavoro per riannodare i fili, ragionare diversamente su Avellino e non solo. Lo stanno facendo anche altri, altri che sono stati esclusi. Non ci fermiamo, la città resta al centro delle nostre discussioni. Non saranno le porte sbattute in faccia, i silenzi e le esclusioni a bloccarci».

Non mi candido, spazio ad altri

Lei si candiderà alle ormai imminenti amministrative?

«No, preferisco lasciare spazio ad altre persone, a gente che merita di avere la chance di partecipare alla vita consiliare e che mi ha dato una grande mano in questi anni. Non mi ripresento agli elettori, ma questo non vuol certo dire che verrà meno il mio contributo di idee, progetti e il carico di esperienze che ho maturato in consiglio».

Ha definito anomala la questione segreteria provinciale, come se ne esce?

«Aspettiamo il congresso nazionale e quello regionale, dove sostengo rispettivamente Martina e Del Basso De Caro. Della situazione avellinese ho parlato anche con Martina. Resto fiducioso, ma il tempo per organizzare e bene la campagna elettorale si riduce inevitabilmente».

Niente simbolo Pd alle comunali? Possibile

Ritiene plausibile la possibilità che il Pd non presenti una lista con il simbolo del partito?

«In questo momento non si può escludere nulla».

Nei giorni scorsi c’è stato l’incontro con l’ex ministro Delrio…

«Sì, anche in quell’occasione il partito non è pervenuto. Eppure si sono dette cose importanti, è stato raccontato in modo chiaro quello che il precedente governo ha fatto per le infrastrutture, le prospettive per la ex Irisbus. Niente, il Pd irpino è assente anche in provincia».

Il silenzio di Festa e Cipriano

Rispetto all’immobilismo del Pd irpino c’è chi si è già lanciato nella campagna elettorale, in particolare Luca Cipriano e Gianluca Festa…

«Sì, fanno bene. E si potrebbe anche aprire un dialogo. Ma Cipriano ha dato il là alla campagna, ha avviato iniziative, eppure non mi ha mai invitato. Neppure un messaggio, un cenno. Niente di niente. Poi parlano di stagione dei 40enni. Vorrei ricordare loro che sono un 40enne anch’io».

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie