Andare in pensione prima: costo dei contributi volontari

Andare in pensione prima dei 67 anni è possibile con una serie di vie d'uscita, una è quella di versare dei contributi volontari, ma quanto costa? Conviene o la spesa è decisamente onerosa per coprire gli anni che vi mancano alla pensione? Facciamo due conti

3' di lettura

L’obiettivo di tanti lavoratori è quello di andare in pensione prima dei 67 anni previsti dalla legge. Non solo perché si desidera un meritato riposo. Il punto è anche un altro: siamo in un periodo di costante innovazione tecnologica e in molti settori chi è più avanti con gli anni ha difficoltà a reggere il passo dei cambiamenti.

Senza contare naturalmente chi fa lavori particolarmente gravosi: continuare a restare in attività fino alla soglia dei 70 è decisamente dura.

Anche per questo in tutte le riforme della pensione che sono all’esame del governo la richiesta principale è quella della “flessibilità in uscita”. Come sapete le soluzioni sono diverse, ma il punto cardine resta sempre quello.

Non solo per facilitare l’accesso alla pensione, ma anche per dar vita a un ricambio generazionale che in alcuni settori è di fondamentale importanza.

Ma si può andare in pensione prima? Sì, è possibile: le vie di uscita sono diverse.

Dall’Ape sociale, all’opzione donna, quota 100 (fino al 2021), pensione precoci (41 anni di contributi), contratto di espansione.

C’è anche la possibilità di versare da soli i contributi che ci mancano per ottenere almeno i requisiti minimi per andare in pensione prima.

Sì, ma la domanda è: quanto costa?

Vediamolo insieme.

Diciamolo subito: si perdono dei soldi.

È pacifico: più si lavora, più si accantonano contributi, più ricco sarà il trattamento pensionistico.

Una scelta diversa comporta necessariamente delle rinunce (economiche), in cambio di un’uscita anticipata.

Conviene? Dipende. Non solo per il costo economico. Ma anche dalle vostre urgenze o necessità.

Le possibilità sono queste.

Andare in pensione prima: lavoratori dipendenti

Andare in pensione prima per un lavoratore dipendente prevede questo esborso.

Il calcolo è piuttosto semplice.

Bisogna prendere in esame questi dati:

  • retribuzione dell’ultimo anno di lavoro
  • aliquota retributiva del 33%

Se la retribuzione annua lorda è di 30mila euro, il costo del riscatto annuo della contribuzione è di 9.900 euro.

Proibitivo? Certo, ma ci sono anche dei minimi retributivi.

Si possono prendere in esame quelli:

nel 2021 il minimo di 206.23 euro a settimana.

Il 33% di 206 è di 68,06 a settimana.

L’importo annuo è di 3.539,12 euro.

Molto meglio delle 9.900 euro. Ma solo voi potete sapere se ritenete opportuno sborsare quella cifra.

Ovvero: rinunciare a 3.539 euro per lavorare un anno in meno conviene?

Naturalmente se l’intenzione è quella di versare contributi per due o più anni sarà necessario moltiplicare la somma(3.539), per gli anni che avete necessità di coprire.

Andare in pensione prima: Gestione separata

Anche per i lavoratori che sono iscritti alla Gestione separata si prendono in esame i compensi che sono stati percepiti l’anno che precede la domanda.

  • L’aliquota è del 33% per chi è privo di tutela previdenziale
  • L’aliquota è del 25% per i titolari di Partita Iva.

Il minimale per questi lavoratori è di 15.953 euro lordi l’anno.

  • Con l’aliquota del 33% non potrà essere inferiore a 5.264.52
  • Con l’aliquota al 25% sarà invece di 3.988 euro

Più caro rispetto ai dipendenti, dunque.

Riscatto della laurea

Si possono recuperare altri anni di contributo con il riscatto della laurea. Ma anche in questo caso il conto è salato: ogni anni di riscatto costa 5.264,52 euro.

Il riscatto di una laurea costa più di ventimila euro.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie