E’ morto Andrea Camilleri: il padre di Montalbano

1' di lettura

E’ morto Andrea Camilleri. Lo scrittore si è spento a 93 anni stamattina alle 8.20 presso l’ospedale Santo Spirito di Roma. A comunicarlo con una nota l’Asl Roma 1. “Le condizioni sempre critiche di questi giorni si sono aggravate nelle ultime ore compromettendo le funzioni vitali. Per volontà del Maestro e della famiglia le esequie saranno riservate. Verrà reso noto dove portare un ultimo omaggio”.

Dopo il ricovero lo scorso 17 giugno per problemi cardiaci, lo scrittore non si è mai ripreso, con le condizioni che erano rimaste stabili da allora. E’ stato uno degli autori italiani di maggior successo commerciale, anche all’estero, principalmente grazie alla serie sul commissario Montalbano, ambientata in Sicilia e pubblicata da Sellerio. Dalla serie è stata tratta anche una serie televisiva di grandissimo successo, in onda da anni sulla Rai.

Chi era Andrea Camilleri

Nato a Porto Empedocle (Agrigento) il 6 settembre 1925, Camilleri è stato una figura di grande rilievo nella letteratura italiana del 20esimo secolo e di questo inizio del 21esimo, un autore tradotto in almeno 30 lingue e che ha venduto oltre di 30 milioni di copie. Da quando è stato colpito da cecità a novant’anni, ha scritto i propri libri dettandoli alla sua assistente, Valentina Alfieri.

L’Italia oggi piange un maestro, una leggenda della letteratura, che va ad affiancarsi ai grandi miti della storia letteraria italiana che hanno contribuito a dare lustro all’Italia nel mondo.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!
Iscriviti al bot di Messenger e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!