Anno Bianco Partite IVA, proroga contributi e annuncio Inps

Anno Bianco Partite IVA: ll messaggio dell'INPS e la nuova scadenza per la domanda di esonero contributivo.

3' di lettura

Anno Bianco Partite IVA – L’esonero contributivo destinato a autonomi e professionisti è finalmente partito; c’erano alcuni dubbi operativi, sciolti ieri dall’Inps all’ultimo momento.

La scadenza del 31 luglio, indicata nel decreto, è stata prorogata. Quasi tutti i dettagli sono stati annunciati dall’Istituto in un messaggio di ieri. Manca ancora qualcosa, siamo infatti in attesa della circolare definitiva.

In questo articolo indicheremo le nuove scadenze per fare domanda e le novità introdotte ieri da Inps.

Anno Bianco Partite IVA, proroga ed esonero contributi previdenziali

L’esonero parziale (fino a 3000 euro) dal versamento contributi previdenziali è contenuto nella Legge di Bilancio 2021 ed è stato adottato nel DPCM del 17 maggio 2021.

Le indicazioni operative sono arrivate con un discreto ritardo, nell’ultimo giorno utile per la pubblicazione, il 27 luglio. Le regole dell’Anno Bianco Partite IVA sono contenute in un Decreto Attuativo del Ministero del Lavoro.

Nel decreto ci sono due scadenze per fare la richiesta di esonero: il 31 ottobre, per i professionisti iscritti alle casse che non siano INPS; il 31 luglio per quelli iscritti all’INPS.

Ovviamente, la data del 31 luglio andava prorogata. Impossibile credere che si riescano a fare tutte le domande in 4 giorni. Proprio ieri, infatti, è arrivato il Messaggio n°2761 dell’INPS, che sposta il limite ultimo per fare domanda dal 31 luglio al 30 settembre.

La buona notizia è che qualcosa si è mosso, dopo tanta attesa. Quella cattiva è che, in realtà, manca ancora la piattaforma per fare domanda e le modalità per inoltrarla.

Infatti, l’ultimo paragrafo del messaggio, parla chiaro: è attesa ancora la pubblicazione di una circolare.

«[…] la presentazione della domanda di esonero – il cui termine è stato stabilito alla data del 31 luglio 2021 […] dovrà avvenire a pena di decadenza entro il giorno 30 settembre 2021, con le modalità che saranno indicate nella circolare di prossima pubblicazione».

Anno Bianco Partite IVA, cos’è e requisiti

In questa guida trovi tutto quello che c’è da sapere, in dettaglio, sull’Anno Bianco Partite IVA e l’esonero parziale dei contributi previdenziali obbligatori dovuti da lavoratori autonomi e professionisti.

In sintesi: si tratta di un esonero parziale, fino a 3.000 euro, dal pagamento dei contributi previdenziali per lavoratori autonomi e liberi professionisti che abbiano alcuni requisiti.

Anno Bianco Partite IVA, proroga contributi e annuncio Inps
Anno Bianco Partite IVA, proroga contributi e annuncio Inps

Quelli fondamentali sono:

  • Che abbiano avuto un calo di fatturato di almeno il 33% (non vale per le nuove Partite IVA);
  • Che abbiano un reddito inferiore a 50.000 euro;
  • Che siano in regola col pagamento dei contributi.

Potrebbero interessarti anche:

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie