Ape social per caregiver: quando si può richiedere

Come funziona l'ape social per caregiver? Scopriamo insieme quali sono i requisiti per richiedere la pensione anticipata quando si assistono familiari in difficoltà.

3' di lettura

ìCome funziona l’ape social per caregiver? (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Per tutte le persone che assistono un familiare gravemente malato, esiste la possibilità di accedere alla pensione in anticipo rispetto ai requisiti ordinari e generici.

In questo articolo vediamo insieme come funziona la procedura: se sei interessato all’argomento, continua a leggere.

Pensione anticipata per caregiver

Quali sono in Italia le possibilità di accesso al prepensionamento per caregiver?

Non esiste una specifica norma che preveda una pensione anticipata per i lavoratori che assistono familiari in situazioni di grave malattia.

Tuttavia, in presenza di alcuni requisiti, è possibile ricorrere a due misure: l’Ape social per caregiver e la quota 41 per i lavoratori precoci.

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Ape social per caregiver

L’ape social per caregiver è un sussidio economico rivolto alle categorie di lavoratori che necessitano di tutela per essere accompagnati fino al raggiungimento della pensione di vecchiaia.

La pensione anticipata può essere richiesta dai lavoratori che hanno raggiunto i 63 anni di età e si rivolge agli iscritti:

  • presso l’assicurazione generale obbligatoria (Ago) dei lavoratori dipendenti;
  • ai fondi ad essa esclusivi o sostitutivi;
  • le gestioni speciali dei lavoratori autonomi;
  • la gestione separata dell’INPS.
Ape social per caregiver
Ape social per caregiver: quando si può richiedere.

I lavoratori che vogliono richiedere l’ape social per caregiver dovranno inoltre rispettare i seguenti requisiti:

  • aver maturato entro il 31 dicembre 2021 almeno 31 anni di contributi per i lavori gravosi, con un massimo di 2 anni in meno per le donne;
  • aver concluso l’attività lavorativa;
  • avere residenza in Italia;
  • non essere titolari di una pensione diretta in Italia o all’estero;
  • maturare una pensione di vecchiaia di importo non inferiore a 1,4 volte l’importo della pensione minima dell’INPS (718,20 euro circa);
  • assistere parenti con disabilità da almeno sei mesi (inclusi il coniuge o un parente di primo grado o di secondo grado convivente se i genitori o il coniuge della persona in situazione di gravità abbiano compiuto i 70 anni di età oppure siano affetti da patologie invalidanti o siano deceduti).

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sul funzionamento dell’ape social per caregiver non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie