Ape sociale lavori gravosi: a chi spetta e cosa cambierà

Ape sociale lavori gravosi: ecco a chi spetta e cosa potrebbe cambiare nel prossimo futuro.

5' di lettura

Ape sociale lavori gravosi. La riforma delle pensioni potrebbe portare in dote alcune novità per l’uscita dal mondo del lavoro, nei prossimi anni.

Oggi ci soffermeremo sui lavori gravosi che danno accesso all’Ape sociale, entrando nel dettaglio di questa indennità.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere questo articolo.

Ape sociale lavori gravosi: le nuove professioni usuranti

Ape sociale lavori gravosi. In un’audizione alla Commissione Lavoro della Camera, il presidente dell’INPS, Pasquale Tridico ha annunciato l’ampliamento dell’elenco delle professioni gravose che daranno accesso all’Ape Sociale, ovvero all’indennità per i lavoratori in difficoltà, che hanno compiuto 63 anni e sono in attesa di andare in pensione.

Ape sociale lavori gravosi. Le prime undici professioni lavorative gravose sono state:

  • addetti alle concerie
  • addetti allo spostamento merci e facchini
  • addetti ai servizi di pulizia
  • infermiere o ostetriche che operano su turni
  • conducenti di camion o mezzi pesanti
  • conducenti di treni e personale viaggiante
  • maestre/i di asilo nido e scuola dell’infanzia
  • operai edili e manutentori di edifici
  • guidatori di gru o macchinari per la perforazione nelle costruzioni
  • operatori ecologici e chi si occupa di separare o raccogliere rifiuti
  • chi cura persone non autosufficienti per professione

A questi si sono aggiunti gli operai agricoli, gli operai siderurgici, i pescatori e i lavoratori marittimi.

Ape sociale lavori gravosi. Con le ultime novità la platea è aumentata ancora includendo:

  • Conduttori di impianti e macchinari per l’estrazione e il primo trattamento dei minerali/Conduttori di impianti per la trasformazione dei minerali;
  • Fonditori, saldatori, lattonieri, calderai, montatori di carpenteria metallica e professioni assimilate;
  • Vasai, soffiatori e formatori di vetrerie e professioni assimilate ; Fabbri ferrai costruttori di utensili ed assimilati; Personale non qualificato nella manifattura; Attrezzisti, operai e artigiani del trattamento del legno ed assimilati; Operai forestali specializzati; Conduttori di impianti per la trasformazione del legno e la fabbricazione della carta; Conduttori di macchine agricole; Conduttori di macchinari per tipografia e stampa su carta e cartone; Meccanici artigianali, montatori, riparatori e manutentori di macchine fisse e mobili (esclusi gli addetti alle linee di montaggio industriale);
  • Conduttori di macchinari per la fabbricazione di articoli in gomma e materie plastiche; Artigiani ed operai specializzati delle lavorazioni alimentari;
  • Operatori della cura estetica; Artigiani ed operai specializzati del tessile e dell’abbigliamento; Operai addetti a macchine automatiche e semiautomatiche per lavorazioni metalliche e per prodotti minerali/Operai addetti a macchinari in impianti per la produzione in serie di articoli in legno; Artigiani ed operai specializzati della meccanica di precisione su metalli e materiali assimilati; Operatori di macchinari e di impianti per la raffinazione del gas e dei prodotti petroliferi, per la chimica di base e la chimica fine e per la fabbricazione di prodotti derivati dalla chimica;
  • Artigiani delle lavorazioni artistiche del legno, del tessuto e del cuoio e dei materiali assimilati/Artigiani ed operai specializzati dell’industria dello spettacolo;
  • Artigiani e operai specializzati dell’’installazione e della manutenzione di attrezzature elettriche ed elettroniche;
  • Operai addetti all’assemblaggio di prodotti industriali;
  • Conduttori di impianti per la produzione di energia termica e di vapore, per il recupero dei rifiuti e per il trattamento e la distribuzione delle acque; Operai dei rivestimenti metallici, della galvanoplastica e per la fabbricazione di prodotti fotografici; Operai addetti a macchine confezionatrici di prodotti industriali; Operai addetti a macchinari fissi nell’agricoltura e nella prima trasformazione dei prodotti agricoli/Operai addetti a macchinari fissi per l’industria alimentare; Artigiani ed operai specializzati delle attività poligrafiche; Operai addetti a macchinari dell’industria tessile, delle confezioni ed assimilati; Professioni qualificate nei servizi sanitari e sociali Professioni inserite perché attinenti alle attuali 15 categorie di gravosi; Portantini e professioni assimilate; Addetti alla gestione dei magazzini e professioni assimilate.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Ape sociale lavori gravosi: novità in arrivo

Ape sociale lavori gravosi. Le novità previste dalla riforma delle pensioni potrebbero portare all’uscita dal mondo del lavoro di circa 50mila lavoratori di 63-64 anni già compiuti nel 2022, 66mila nel 2023 e 87mila nel 2024.

La nuova Ape contributiva, secondo Tridico, costerebbe alle casse dello Stato dai 453 milioni di euro del primo anno fino a 1,1 miliardi di euro nel 2025. Un costo sostenibile secondo il presidente dell’INPS, poiché l’anticipo della pensione andrebbe a riguardare solo la parte maturata sui versamenti del calcolo contributivo (dopo il 1995).

Più complicato, invece, sempre secondo Tridico attuare la proposta della Lega: andare in pensione senza limiti di età, con 41 anni di contributi. Una proposta troppo dispendiosa per le casse dello Stato (costerebbe circa 9 miliardi di euro).

Ape sociale lavori gravosi

Riscatto laurea gratuito: cosa può accadere?

Stesso discorso per il riscatto della laurea gratuito, che porterebbe via tra i 4 e i 5 miliardi di euro all’anno, anche se potrebbe incrementare il numero di laureati italiani (tra i più bassi dell’Unione Europea).

Ad oggi chi vuole riscattare gli anni di studio ha diritto al riscatto agevolato, confermato pure nel 2022: è possibile riscattare gli anni di studi universitari a fini pensionistici, senza limiti di età, a patto di essere iscritti all’assicurazione generale obbligatoria e di non aver versato contributi prima del 1996.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sulle novità in arrivo per l’Ape sociale lavori gravosi, non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie