Appalti emergenza Covid, indagato anche l’irpino Antonio Limone

L'inchiesta della procura di Napoli sulla gestione dell'emergenza Covid in Campania si allarga. Indagato anche il direttore dell'Istituto Zooprofilattico di Portici, l'ipotesi di reato è turbativa d'asta. Lo stesso reato contestato a Roberta Santaniello.

1' di lettura

Tra gli indagati nell’inchiesta della procura di Napoli sulla gestione degli appalti per l’emergenza Covid in Campania c’è anche l’irpino Antonio Limone, direttore dell’Istituto zooprofilattico di Portici, in provincia di Napoli. Una delle strutture alle quali è stata delegata dalla Regione l’analisi dei tamponi per individuare il coronavirus.

Il reato contestato è la turbativa d’asta

I carabinieri hanno eseguito un decreto di perquisizione – emesso dai piemme Mariella Di Mauro e Simone De Roxas – della struttura. Il reato contestato è la turbativa d’asta.

I militari stanno effettuando perquisizioni anche nella sede dell’Ames di Castelnuovo, il centro polidiagnostico privato, in provincia di Napoli, che era riferimento per l’Istituto zooprofilattico nell’analisi dei tamponi.

Come Roberta Santaniello

Nella stessa inchiesta, e sempre per turbativa d’asta, è indagata un’altra irpina, Roberta Santaniello, esponente dell’ufficio di gabinetto della giunta regionale campana, guidata da Vincenzo De Luca, e dell’Unità di Crisi che ha rivestito un ruolo centrale durante l’emergenza Covid-19. La Procura ha sequestrato il telefono e il computer della Santaniello.

La denuncia di Taglialatela

Gli inquirenti, coordinati dal procuratore aggiunto Giuseppe Lucantonio, vogliono far luce su alcune gare d’appalto. Nel mirino anche la costruzione di tre covid center, per lavori del costo di oltre dodici milioni, strutture nate per fronteggiare la diffusione del Covid-19.

L’indagine è partita dopo la denuncia dell’ex parlamentare Marcello Tagliatela.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie