Ariano Irpino, Franza: aprite l’ufficio postale di pomeriggio. Rispetto per la città

Enrico Franza, ex sindaco di Ariano irpino, scrive al commissario Silvana D'Agostino.



1' di lettura

L’ex sindaco di Ariano Irpino, Enrico Franza, scrive una lettera al commissario straordinario del Tricolle Silvana D’Agostino per risolvere un problema che ad Ariano sta andando avanti da troppo tempo: la chiusura pomeridiana dell’ufficio centrale postale.

Le parole di Franza

“Gentilissima dottoressa Silvana D’Agostino, mi rivolgo alla Sua ben nota sensibilità,
perché possa farsi portavoce di un disagio ormai generalizzato nei cittadini
arianesi per la mancata erogazione dei servizi pomeridiani da parte dell’Ufficio
Centrale di Poste Italiane. La continuata chiusura – dice Franza -, non accettabile né giustificata degli sportelli, produce code di utenti dai lunghi tempi di attesa dinanzi all’ufficio, e non si comprende come una Società così importante, come Poste Italiane, non abbia attivato servizi indispensabili e tanto attesi dalla cittadinanza e non solo”.

“Che si risolva in breve tempo questo problema – auspica l’ex sindaco -, perché Ariano non può attendere né i tempi lunghi delle code, né quelli di scelte aziendali evidentemente incuranti del ruolo che la nostra Città riveste come punto di riferimento di un intero territorio. Mi auguro, dunque, Voglia sollecitare chi di dovere ad ovviare al più presto a questo spiacevole disservizio, che si verifica puntualmente anche durante il
periodo estivo, perché, ancora una volta, Ariano e gli arianesi rivendicano rispetto“.

Entra nel gruppo di WhatsApp e ricevi due volte al giorno - 13:30/20:30 - le notizie più importanti senza spam!