Ariano. Libri rari scomparsi: indagato Ortensio Zecchino

1' di lettura

L’ex ministro Ortensio Zecchino è finito sotto inchiesta per alcuni libri storici di rilevante importanza. L’indagine è condotta dagli inquirenti della procura di Benevento. L’ex parlamentare Dc, e uno degli uomini forti della democrazia cristiana irpina e nazionale, è stato iscritto nel registro degli indagati. A suo carico sono stati ipotizzati i reati di ricettazione e riciclaggio.

Zecchino è finito nel mirino dei magistrati in qualità di presidente del Centro europeo studi normanni.

Nei giorni scorsi i carabinieri del Nucleo di tutela del patrimonio artistico e culturale di Roma, hanno perquisito per ore la biblioteca del centro. All’esito dei controlli gli investigatori hanno requisito ventisette libri antichi.

La questione è legata ad alcuni libri, anche di significativo valore, spariti quattro anni fa dalla biblioteca comunale Mancini di Ariano Irpino. Alcuni dei testi rinvenuti nel centro studi sarebbero compatibili con quelli scomparsi dalla biblioteca del Tricolle.

Questa mattina a Benevento il legale di Zecchino (che ritiene di essere completamente estraneo ai fatti contestati,) ha discusso l’annullamento del sequestro. La decisione sarà presa nelle prossime ore, forse già domani.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie