Montoro, fucile “modificato” e munizioni in casa: un arresto

1' di lettura

Armi, un arresto a Montoro, comune in provincia di Avellino. A finire in manette un 59enne della zona. La misura cautelare è stata eseguita dai carabinieri della stazione di Montoro Inferiore, guidati da Raffaele Fresa e Salvatore De Maio. I militari, durante una perquisizione domiciliare, hanno sequestrato un fucile modificato in alcune parti e detenuto – per l’accusa – senza titoli. Oltre ad alcune munizioni.

Piano di prevenzione

Il controllo dei carabinieri della stazione di Montoro rientra nel piano di prevenzione disposto dal comando provinciale, con la collaborazione delle compagnie e delle stazioni sul territorio, per controllare il territorio.

L’udienza

Questa mattina, al tribunale di Avellino, è stata celebrata l’udienza per direttissima. In aula il comandante Salvatore De Maio che ha spiegato i dettagli dell’arresto eseguito dai carabinieri. A rappresentare l’indagato, l’avvocato Rosaria Vietri del foro di Avellino. Il legale, grazie a una serie di argomentazioni tecniche, è riuscito a ottenere la derubricazione del reato e gli arresti domiciliari. Il Pm, in aula, aveva chiesto l’arresto in carcere. Nei prossimi giorni sarà discussa la vicenda nel merito e il tribunale dovrà esprimersi con una sentenza.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie