Aste Ok, revocati gli arresti a Galdieri e Dello Russo

L'ottava Sezione del Tribunale del Riesame di Napoli ha revocato gli arresti per Nicola Galdieri e Carlo Dello Russo, finiti nell'indagine Aste Ok.

2' di lettura

L’ottava Sezione del Riesame di Napoli ha disposto la revoca degli arresti in carcere per Nicola Galdieri e Carlo Dello Russo, indagati dall’Antimafia di Napoli nell’inchiesta Aste Ok, costola dell’indagine principale sul Nuovo Clan Partenio.

Gli avvocati dei due indagati, Gaetano Aufiero e Claudio Davino, hanno dimostrato che ci fosse una contestazione a catena da parte della Procura e ottenuto la revoca della misura cautelare.

Gli indagati vengono scarcerati?

Galdieri e Dello Russo restano comunque in carcere per effetto della prima ordinanza, quella che aveva portato all’esecuzione di 23 arresti. La pronuncia del Riesame è però significativa per le posizioni dei due indagati che, anche nell’indagine Aste Ok, sono considerate di primo piano nella presunta associazione criminale.

Cos’è la contestazione a catena

L’istituto dell’articolo 297 comma 3 del Codice di procedura penale va preso come riferimento per poi parlare di “contestazione a catena”. Ossia quando più provvedimenti cautelari, come gli arresti, vengono emessi nei riguardi di una stessa persona per prolungare artificiosamente la scadenza dei termini di custodia cautelare. 

Nel caso specifico, l’ordinanza cautelare doveva essere unica e decorrere dal giorno in cui sono stati notificati i primi arresti, commisurandola all’imputazione più grave. Invece, così, sono di fatto state eseguite due misure cautelari per fatti in sostanza connessi e anteriori alla prima ordinanza, seppur circostanziati in modo differente. L’effetto è palese: aumentare ingiustamente e appunto artificiosamente la durata degli arresti stessi.

Aste Ok revocati gli arresti nuovo clan partenio

“Fa specie che un luogo come la Cassazione, dove si dovrebbe far applicare il diritto, questo a volte non avvenga”. Ha commentato l’avvocato Aufiero. Riferendosi al fatto che gli Ermellini non avevano preso in considerazione il ricorso. Anche il gip di Napoli, Fabrizio Finamore, non aveva ritenuto opportuno ritenere inefficace l’ordinanza cautelare (è il gip a disporre o meno gli arresti su richiesta dei Pm). Ora, come detto, si è espresso il Riesame che ha revocato gli arresti per Galdieri e Dello Russo.

Nuovo Clan Partenio e l’indagine Aste Ok

Nell’indagine Aste Ok i carabinieri di Avellino avevano eseguito quattordici misure cautelari a carico di altrettante persone accusate, a vario titolo e con diversi gradi di responsabilità (ipotesi fino a che non ci sarà una sentenza definitiva), di Associazione per delinquere di tipo mafioso, Estorsione, Scambio elettorale politico-mafioso, Turbata libertà degli incanti, Falsità materiale, Truffa, Trasferimento fraudolento di valori e Riciclaggio.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie