Napoli, marito massacra di botte la moglie incinta: lei perde il bambino

La Squadra Mobile di Napoli ha arrestato un uomo di 39 anni accusato di aver massacrato di botte la moglie

1' di lettura

La Squadra Mobile di Napoli ha arrestato un 39enne accusato di aver massacrato di botte la moglie incinta. La donna che ha poi perso il bambino.

Moglie aggredita, arrestato marito

Gli agenti hanno eseguito l’arresto su provvedimento del gip. Lo scorso 13 luglio l’indagato ha accompagnato all’Ospedale San Giovanni Bosco la moglie che aveva lividi e dolori lancinanti in tutto il corpo. La donna è stata ricoverata nel reparto di ginecologia, dove i medici hanno certificato l’interruzione della gravidanza e la morte del feto.

Le indagini

L’ecchimosi in varie parti del corpo erano la cicatrice visibile dell’aggressione subita. La Squadra Mobile ha ricostruito quattro anni di violenze sulle donna, segregata in casa e picchiata quotidianamente dal marito. Queste le accuse che hanno spinto la Procura a chiedere l’arresto.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Entra nel nostro gruppo WhatsApp e ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus e agevolazioni. Per entrare clicca qui.

Come funziona il gruppo?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie

Ricevi le news più importanti della giornata.

Guide e altri contenuti esclusivi su Google , Facebook e Instagram.