Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico / Assegno Unico febbraio, degli arretrati nemmeno l’ombra

Assegno Unico febbraio, degli arretrati nemmeno l’ombra

Il mese sta quasi per finire, ma molte famiglie non hanno ancora ricevuto gli arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023.

di Chiara Del Monaco

Febbraio 2023

Diverse famiglie che hanno compilato il modulo Rdc Com Au non hanno ricevuto gli arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023, come invece era previsto dall’INPS. In questo articolo condividiamo la testimonianza di alcuni cittadini su questa situazione di disagio (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Il mese di febbraio è molto importante per alcune famiglie che percepiscono il Reddito di cittadinanza e hanno diritto anche all’Assegno Unico per figli a carico. Si tratta in particolare di coloro che hanno dovuto compilare il modulo Rdc Com Au perché non hanno ricevuto gli arretrati spettanti in base alla situazione economica/familiare.

Visto che l’Assegno Unico si rinnova a partire da marzo, l’INPS ha confermato più volte che entro la fine di febbraio 2023 sarebbero stati fatti i conguagli per chi era in attesa degli importi arretrati giusti.

Tuttavia, siamo nell’ultima settimana di febbraio e di questi arretrati non si vede neanche l’ombra. Per questo motivo, nei prossimi paragrafi condividiamo con i lettori le testimonianze di alcune delle famiglie coinvolte, sottolineando la gravità della situazione.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Indice

Arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023: niente soldi per queste famiglie

Come anticipato in apertura del nostro approfondimento, molte famiglie hanno compilato il modulo Rdc Com Au per integrare delle informazioni sulla propria situazione familiare e ricevere così gli importi dell’Assegno Unico corretti.

Secondo le dichiarazioni dell’INPS, questi nuclei familiari dovrebbero ricevere gli arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023, in quanto da marzo si rinnova l’Assegno per famiglie. Tuttavia, il mese di febbraio è quasi finito, eppure non ci sono tracce dei conguagli attesi.

Anzi, alcuni nuclei familiari hanno ricevuto regolarmente la disposizione di pagamento per febbraio 2023, ma senza arretrati. Per sottolineare l’importanza di questo disagio, abbiamo quindi raccolto alcuni commenti scritti dagli utenti sotto ai video di Youtube di Redazione The Wam.

Screen Youtube arretrati dell'Assegno Unico a febbraio 2023
Screen Youtube arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023
Screen Youtube arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023
Screen Youtube arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023
Screen Youtube arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023

Come si può notare da queste testimonianze, alcuni cittadini hanno ricevuto la disposizione di accredito di febbraio, ma senza arretrati, altri invece non vedono i pagamenti da mesi, qualcuno addirittura da marzo 2022.

Qui sotto, riportiamo il video in cui parliamo della situazione generale dei pagamenti dell’Assegno Unico di febbraio 2023. Da qui sono stati selezionati anche alcuni commenti degli screen.

Scopri la pagina dedicata all’Assegno unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023: quando arrivano

Purtoppo, in questa situazione di grande disagio che sta coinvolgendo molte famiglie beneficiarie dell’Assegno Unico, non è possibile sapere con certezza quando arrivano gli arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023.

Non solo non esiste una data precisa, ma l’INPS non ha fornito alcun aggiornamento sui conguagli rivolti alle famiglie che hanno compilato il modulo Rdc Com Au. Le ultime notizie provenienti dall’Istituto, infatti, risalgono a diversi mesi fa, quando l’INPS ha confermato che per i conguagli bisognava aspettare a febbraio 2023.

A questo punto, l’unica cosa da fare è augurarci che entro il 28 febbraio 2023 la situazione si smuova e che inizino le erogazioni degli arretrati destinati a queste famiglie in difficoltà.

Intanto, invitiamo i cittadini coinvolti a sollecitare l’Istituto tramite i canali di comunicazione disponibili. In particolare, potrebbe essere utile conoscere tutti i modi per avvertire l’INPS.

Il nostro consiglio, in questi casi, è presentarsi di persona presso gli uffici territoriali dell’INPS, magari prendendo appuntamento al numero telefonico dell’Istituto, e chiedere spiegazioni.

Nel frattempo, scopri chi deve presentare la domanda dell’Assegno Unico nel 2023 e di quanto aumentano gli importi con le maggiorazioni. Leggi anche quanto costa non rinnovare l’ISEE per l’Assegno Unico 2023 e l’elenco delle novità dell’Assegno Unico 2023 in breve.

Arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023: in foto, un uomo arrabbiato che mostra l’orologio sul polso.

Arretrati dell’Assegno Unico a febbraio 2023: chi deve compilare il modulo Rdc Com Au

Nei paragrafi precedenti abbiamo condiviso alcune testimonianze dei cittadini in attesa degli arretrati dell’Assegno Unico che dovrebbero arrivare entro la fine del mese. Inoltre, abbiamo ricordato che purtroppo non c’è una data precisa di accredito e l’INPS non ha comunicato ulteriori novità sui conguaglio.

Per questo, in attesa di ricevere notizie utili, ricordiamo quali categorie di cittadini beneficiari hanno compilato il modeulo Rdc Com Au.

Nello specifico, dovevano compilare e inviare il modulo all’INPS le persone che si trovavano in queste condizioni familairi:

Ecco invece un riepilogo della procedura per compilare il modulo Rdc Com Au.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp