Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico / Assegno unico dal 6 dicembre, nuovi arretrati: ecco per chi

Assegno unico dal 6 dicembre, nuovi arretrati: ecco per chi

Se ti stai chiedendo quando arriva l’assegno unico a dicembre 2022, sappi che sono in arrivo nuove date del sussidio.

di Chiara Del Monaco

Dicembre 2022

Di recente abbiamo ricevuto delle segnalazioni sulle nuove date di accredito dell’assegno unico riferite agli arretrati. In questo articolo vediamo insieme quando arriva l’assegno unico a dicembre 2022 (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Quando arriva l’assegno unico a dicembre 2022? Se ti stai ponendo questa domanda, ora che dicembre è ufficialmente iniziato, sappi che non dovrai attendere molto. In questi giorni, infatti, sono arrivate delle segnalazioni da parte di alcuni cittadini che hanno visto le disposizioni di pagamento degli arretrati.

L’ultima novità riguarda il prossimo 6 dicembre 2022, data di pagamento degli arretrati dell’assegno unico di novembre 2022 per chi non riceve il Reddito di cittadinanza.

Ricordiamo che le date di accredito cambiano da persona a persona e vanno controllate periodicamente sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Indice

Quando arriva l’assegno unico a dicembre 2022: in arrivo gli arretrati

Grazie alla segnalazione di un utente che ci è stata fatta sulla chat di Telegram dedicata all’assegno unico, abbiamo avuto modo di scoprire che è prevista una nuova data di accredito dell’assegno unico. Si tratta di martedì 6 dicembre 2022 e riguarda i beneficiari che non hanno ricevuto il contributo economico a novembre.

Quindi, non è una data riferita all’assegno unico di dicembre, ma è rivolta a coloro che sono in attesa del pagamento arretrato di novembre 2022 e vedono la data del 6 dicembre sul proprio fascicolo previdenziale del sito INPS.

Inoltre, è bene specificare che questi arretrati dell’assegno unico riguardano solo le famiglie che hanno fatto domanda e che, quindi, non percepiscono il Reddito di cittadinanza. Invece, i pagamenti arretrati sulla carta Rdc dovrebbero arrivare a ridosso della ricarica di metà mese.

Nel prossimo paragrafo vediamo quali sono le date di accredito già previste e quali le tempistiche possibili per l’assegno unico di dicembre.

Scopri la pagina dedicata all’Assegno unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Nel video di seguito, AUMENTO ASSEGNO UNICO 2023: ESEMPI PRATICI, spieghiamo in che modo aumenterà l’assegno unico universale nel 2023 per chi ha un ISEE più basso di 15mila euro.

In proposito leggi anche “Assegno unico 2023: la tabella con i nuovi importi previsti“.

Quando arriva l’assegno unico a dicembre 2022: pagamenti previsti

Come anticipato nel paragrafo precedente, l’assegno unico arriverà il prossimo martedì 6 dicembre 2022 alle persone che attendono il pagamento arretrato di novembre 2022.

Nei giorni scorsi sono state annunciate anche altre due date di accredito di dicembre 2022, e in particolare:

Quindi, finora sono state comunicate solo delle date riferite a chi ha fatto domanda del contributo per figli a carico.

In attesa di ricevere ulteriori comunicazioni dall’INPS in merito ai pagamento dell’assegno universale, possiamo ipotizzare le possibile tempistiche per il pagamento del sussidio a dicembre:

Non appena l’Istituto di previdenza sociale pubblicherà altre date sarà nostra premura dire ai nostri lettori quando arriva l’assegno unico a dicembre 2022.

Per saperne di più, scopri come fare domanda per l’assegno unico, come controllare pagamento e stato della richiesta dell’assegno universale, quali sono i documenti da presentare e come comportarsi quando scade il reddito di cittadinanza.

Scopri quandoa rriva l’assegno unico a dicembre 2022

Quando arriva l’assegno unico a dicembre 2022: dove controllare la data

Nei paragrafi precedenti abbiamo visto quando arriva l’assegno unico a dicembre 2022 per coloro che aspettano gli arretrati e non ricevono il Reddito di cittadinanza. Inoltre, abbiamo ipotizzato dei periodi di accredito sulla base delle tempistiche dei mesi scorsi.

Come sappiamo, le date di pagamento cambiano da persona a persona e non è detto che un beneficiario riceva l’importo dell’assegno unico lo stesso giorno di un suo conocente. Per questo motivo, per avere la certezza assoluta sia della data sia dell’importo dell’assegno universale è necessario controllare le disposizioni di accredito sul fascicolo previdenziale del cittadino.

Leggi le tabelle con tutti gli importi dell’assegno unico, controlla se ti stanno pagando tutte le maggiorazioni dell’assegno universale, vedi come funziona per chi è disoccupato e come cambiano le cifre dell’assegno unico con i figli con disabilità

Poiché è l’unico strumento affidabile per controllare l’assegno universale, faremo un breve riepilogo della procedura per verificare i pagamenti. La procedura per verificare data e importo è molto semplice e veloce. Innanzitutto, bisogna entrare nel sito ufficiale dell’INPS e accedere alla propria area riservata, il fascicolo previdenziale del cittadino, in cui sono presenti tutte le prestazioni economiche erogate dall’Istituto di previdenza sociale (assegno universale, Rdc, ANF, bonus vari). Per farlo è necessario essere in possesso delle credenziali digitali, in particolare una di queste:

Una volta dentro l’area riservata, bisogna cliccare su Prestazioni, poi Pagamenti e infine sull’anno di riferimento, quindi 2022. Questa procedura può essere svolta in maniera autonoma, oppure ci si può far assistere da un CAF (Centro di assistenza fiscale) che la eseguirà al posto del cittadino interessato.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp