Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico » Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Ritardi Assegno Unico su Rdc: quando può arrivare?

Ritardi Assegno Unico su Rdc: quando può arrivare?

Scopri quando sono attesi gli arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023, a chi spettano e come vedere l’accredito.

di Chiara Del Monaco

Aprile 2023

Alcuni percettori del Reddito di cittadinanza si stanno chiedendo quando sono previsti gli arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023. In questo approfondimento ricordiamo le tempistiche del mese (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Quando arrivano gli arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023? A chi spettano? Qual è la modalità di pagamento?

Nei prossimi paragrafi facciamo un riepilogo generale, spiegando innanzitutto quando dovrebbero arrivare i pagamenti dell’Assegno riferiti ai mesi scorsi per le famiglie che percepiscono il Reddito di cittadinanza.

Ricordiamo che le date di accredito cambiano da persona a persona e vanno controllate periodicamente sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Indice

Arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023: quando arrivano

Come sappiamo, gli accrediti dell’Assegno Unico con domanda e per chi riceve il Reddito di cittadinanza seguono tempistiche differenti. Visto che ad aprile sono previste due date di pagamento per gli arretrati di chi ha fatto domanda, alcuni utenti con Rdc vorrebbero sapere quando arriveranno anche i loro importi.

Il pagamento dell’Assegno Unico su Rdc può arrivare in due momenti differenti del mese. Nello specifico, le mensilità arretrate sono pagate dall’INPS dopo la ricarica di metà mese del Reddito di cittadinanza. Nel caso di aprile, l’Assegno Universale potrebbe arrivare dopo il 15 aprile 2023 oppure dopo il 14 aprile 2023, se il Rdc viene anticipato.

Leggi chi aspetta più soldi dell’Assegno Unico ad aprile 2023.

Infatti, ricordiamo che quando la data di accredito del contributo anti-povertà coincide con un festivo o pre-festivo, spesso Poste Italiane anticipa il pagamento. Quindi, visto che il 15 aprile è sabato, è possibile che la ricarica arrivi il giorno prima. In base a questo, l’Assegno Unico sulla carta Rdc potrebbe esser erogato sabato 15 oppure direttamente lunedì 17 aprile 2023.

Ricordiamo però che questa finestra di pagamento riguarda solo chi aspetta le mensilità arretrate, e cioè prima di marzo 2023. Nel prossimo paragrafo spieghiamo perché.

Scopri la pagina dedicata all’Assegno unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023: date previste questo mese

Come dicevamo nel paragrafo precedente, gli arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023 sono attesi dopo il 14 o il 15 aprile 2023, cioè dopo la ricarica di metà mese del Reddito di cittadinanza. Si tratta della ricarica destinata a chi ha richiesto il sussidio per la prima volta e chi ha avuto il mese di stop prima del rinnovo.

Il pagamento dell’Assegno Unico in questo caso spetta solo alle persone che devono ricevere degli arretrati riferiti per esempio a febbraio, gennaio o ancora prima. Fanno parte di questa categoria le famiglie che hanno compilato il modulo Rdc Com Au.

Scopri chi deve restituire l’Assegno Unico a fine anno.

Invece, dopo la ricarica ordinaria del Reddito di cittadinanza, quindi dopo il 27 aprile 2023, è qatteso l’importo riferito a marzo 2023. Il motivo è che i nuclei percettori di Rdc ricevono sempre l’Assegno Unico relativo al mese prima. In questo senso, l’importo riferito ad aprile arriverà a maggio 2023.

Gli accrediti delle persone che hanno fatto domanda, invece, seguono finestre di tempo differenti. Innanzitutto, ogni mese viene pagato l’importo della mensilità corrente, quindi nelle prossime settimane sarà erogata la somma di aprile.

Inoltre, mentre i percettori di Rdc ricevono l’Assegno Unico in automatico sulla carta Rdc, gli altri nuclei familiari devono fare domanda e ricevono l’accredito sull’IBAN indicato durante la richiesta. Tuttavia, da gennaio 2023 questa situazione è leggermente cambiata: chi ha già percepito l’Assegno nel 2022 non ha bisogno di inviare una nuova domanda dell’Assegno Unico, ma basta semplicemente rinnovare ISEE e DSU.

Per quanto riguarda le tempistiche, non esiste un calendario ufficiale dell’INPS, ma è possibile ipotizzare le settimane di pagamento in base ai mesi precedenti.

In particolare, per il mese di aprile le date di accredito previste sono le seguenti:

A confermare queste tempistiche ci sono le prime due disposizioni di pagamento riferite a chi ha fatto domanda. La prima è mercoledì 5 aprile 2023, destinata a chi non ha ricevuto il pagamento di marzo, mentre la seconda è martedì 11 aprile 2023, destinata a chi attende l’arretrato di dicembre 2022.

Scopri cosa fare se non ricevi i pagamenti dell’assegno unico, come controllare gli accrediti dell’assegno universale, quando compilare il modulo Rdc Com Au per ottenere gli arretrati o come presentare l’ISEE corrente per aumentare la somma dell’assegno unico.

Arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023: in foto, due mani che mantengono un orologio da parete.

Arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023: come controllare quando arriva

Nei paragrafi precedenti abbiamo chiarito quando dovrebbero arrivare gli arretrati dell’Assegno Unico su Rdc ad aprile 2023 e quali sono le date di accredito previste questo mese sia per chi ha fatto domanda sia per i percettori di Reddito di cittadinanza.

Tuttavia, visto che non esiste un calendario preciso, l’unico modo per sapere con certezza quando arriva l’importo spettante è controllando le disposizioni di pagamento sul fascicolo previdenziale del cittadino.

Per farlo, bisogna entrare nell’area personale del sito dell’INPS, chiamata MyInps, accedendo con le proprie credenziali digitali SPID, CIE o CNS. Poi, dalla barra di ricerca in altro bsiogna cercare fascicolo previdenziale del cittadino e cliccare usl risultato corrispondente.

A questo punto, andando nel menu a sinistra, si deve selezionare la voce Prestazioni e poi Pagamenti. Da qui, basta cliccare sull’anno di riferimento e sulla prestazione economica. In questo modo, si potranno visualizzare diversi dettagli sul prossimo pagamento dell’Assegno Unico, tra cui la data di accredito prevista.

In alternativa, ci si può rivolgere a un ente di patronato o Caf gratuitamente, oppure si può chiamare il Contact Center Multicanale dell’INPS al nujmero 803 164 da rete fissa gratuitamente oppure al numero 06 164 164 da cellulare a pagamento.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp