Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Lavoro / Assegni nucleo familiare 2024-2025: tabelle con aumenti

Assegni nucleo familiare 2024-2025: tabelle con aumenti

Ecco le nuove tabelle per gli Assegni al nucleo familiare 2024.

di Alda Moleti

Maggio 2024

In questo articolo vi presentiamo le nuove tabelle per gli Assegni al nucleo familiare 2024, con i limiti reddituali che entreranno in vigore a partile dal 1 luglio 2024 (scopri le ultime notizie su bonus, Rdc e assegno unico, su Invalidità e Legge 104, sui mutui, sul fisco, sulle offerte di lavoro e i concorsi attivi. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Come cambiano i limiti di reddito per gli ANF nel 2024?

L’INPS ha diffuso, tramite la circolare n. 65 del 15-05-2024, le tabelle aggiornate che determinano i limiti di reddito per l’erogazione dell’Assegno per il nucleo familiare (ANF) ai lavoratori dipendenti.

Queste soglie di reddito, che servono per il calcolo degli ANF, vengono aggiornate annualmente a luglio, in risposta alla variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo. I nuovi limiti saranno validi dal 1 luglio 2024 al 30 giugno 2025.

Prima di passare alle tabelle, è bene ricordare che l’introduzione dell’Assegno Unico nel 2022 ha eliminato diverse misure di sostegno per la famiglia, inclusi gli ANF per i nuclei con figli a carico.

Nel 2024, i genitori con figli a carico non riceveranno più gli Assegni familiari, sostituiti dall’Assegno Unico. Di conseguenza, l’accesso agli ANF è limitato esclusivamente ai nuclei composti da coniugi, fratelli, sorelle e nipoti.

tabelle-per-gli-assegni-al-nucleo-familiare-inps
La Circolare INPS numero 65 del 15-05-2024.

Nuove tabelle per gli Assegni al nucleo familiare 2024

Qui sotto potete scaricare le tabelle ufficiali, fornite dall’INPS con i limiti reddituali degli ANF nel 2024: vi basta cliccare sul pulsante di Download!

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Come funzionano gli Assegni al nucleo familiare nel 2024?

Cosa sono gli Anf?

Gli Assegni al nucleo familiare (ANF) sono destinati ai lavoratori dipendenti, sia del settore pubblico che privato, e vengono erogati direttamente in busta paga. Questa prestazione consiste in un pagamento mensile concesso quando il nucleo familiare del lavoratore include coniugi, fratelli, sorelle o nipoti.

L’ammontare mensile degli ANF è determinato considerando il reddito complessivo, il numero dei componenti del nucleo familiare e la specifica composizione di quest’ultimo.

Le tabelle che stabiliscono i limiti di reddito per gli ANF nel 2024 comprendono sette categorie, ognuna delle quali rappresenta una diversa configurazione di nucleo familiare avente diritto agli assegni. Ogni categoria ha limiti di reddito specifici e, di conseguenza, importi degli ANF che variano in base al reddito familiare e alla quantità dei membri del nucleo.

A chi spettano gli Anf nel 2024?

Dal 2022, i nuclei familiari con figli a carico, disabili o sotto i 21 anni di età, non ricevono più gli Assegni al nucleo familiare. Questo cambiamento si deve all’introduzione dell’Assegno Unico, che sostituisce gli ANF per questi nuclei.

Nello specifico, nel 2024 i seguenti tipi di nuclei familiari hanno diritto agli ANF:

Quali sono i nuclei familiari che non hanno diritto agli Anf?

A partire dal 2022, per i nuclei familiari con figli a carico, gli Assegni per il Nucleo Familiare (ANF) sono stati sostituiti dall’Assegno Unico. Quest’ultimo è un contributo mensile erogato direttamente dall’INPS sul conto corrente dei beneficiari.

Pertanto, i lavoratori dipendenti non hanno diritto agli ANF se nel loro nucleo familiare si trovano:

Per maggiori informazioni sulla prestazione, vi invitiamo a consultare la nostra guida all’Assegno Unico.

Come richiedere gli Anf nel 2024?

Dipendenti pubblici

I lavoratori del settore pubblico possono presentare la domanda per gli Assegni al nucleo familiare annualmente, a partire dal 1 luglio, compilando il modulo “Richiesta assegno al nucleo familiare (Dipendente)“. Per procedere con la richiesta, è indispensabile essere in possesso della Certificazione Unica (precedentemente nota come CUD) o della dichiarazione dei redditi (modello 730 o Modello Redditi PF) relativa all’anno fiscale precedente.

Per ulteriori dettagli su come inoltrare la richiesta per gli ANF, i lavoratori pubblici possono consultare il portale NoiPA, accedendo alla pagina dedicata agli assegni al nucleo familiare, dove troveranno tutte le istruzioni necessarie.

Dipendenti privati

I lavoratori del settore privato possono inoltrare la richiesta degli Assegni al nucleo familiare online sul sito ufficiale dell’INPS. È sufficiente inserire “Anf” nella barra di ricerca del sito per visualizzare i vari tipi di prestazioni disponibili:

Per procedere, selezionate la prestazione desiderata e cliccate su Approfondisci, dopodiché autenticatevi utilizzando SPID, CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi). Seguite poi le istruzioni a schermo per completare l’invio della domanda.

È possibile anche rivolgersi ai Caf e Patronati per assistenza nella richiesta o contattare il Contact center dell’INPS al numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o allo 06.164.164 (da rete mobile) per supporto telefonico.

FAQ: Domande frequenti sugli Assegni nucleo familiare

Quali sono le differenze tra gli Assegni familiari (Anf) e l’Assegno Unico?

Tra gli Assegni familiari (Anf) e l’Assegno Unico ci sono alcune differenze sostanziali. L’Assegno Unico non viene accreditato in busta paga, ma viene erogato mensilmente tramite bonifico dall’INPS. Inoltre, l’Assegno Unico non ha limiti di reddito e ne hanno diritto tutti i nuclei familiari, anche quelli con situazioni economiche più alte.

Come posso richiedere gli Assegni nucleo familiare se sono un dipendente pubblico?

Se sei un dipendente pubblico, puoi richiedere gli Assegni familiari (Anf) a partire dal 1 luglio di ogni anno. Dovrai utilizzare il modello “Richiesta assegno al nucleo familiare (Dipendente)” e avere la Certificazione Unica (ex CUD) o la dichiarazione dei redditi dell’anno precedente.

Come posso richiedere gli Assegni nucleo familiare se sono un dipendente privato?

Se sei un dipendente privato, puoi richiedere gli Assegni familiari (Anf) inviando la domanda in via telematica sul sito dell’INPS. Dovrai cercare “Anf” nella barra di ricerca e selezionare il tipo di prestazione corrispondente alla tua situazione (es. ANF per dipendenti privati). Segui le istruzioni sullo schermo e autenticati con SPID, CIE o CNS per inviare la domanda. Puoi anche rivolgerti a Caf e Patronati o contattare il Contact center dell’INPS per ulteriori informazioni e assistenza.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sugli ultimi bonus disponibili, a chi spettano e come ottenerli:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp