Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Assegno di inclusione over 60 domanda online

Assegno di inclusione over 60 domanda online

Assegno di inclusione over 60 e domanda online: come inoltrarla? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Febbraio 2024

In questo articolo parleremo di Assegno di inclusione over 60 e domanda online e vedremo come inoltrarla (scopri le ultime notizie sul Rdc e sui bonus attivi in italia. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Che cos’è l’Assegno di inclusione?

L’Assegno di inclusione, introdotto dal Decreto Lavoro, è disponibile dal 1° gennaio 2024 ed è la misura che prende il posto del Reddito di cittadinanza. A differenza di quest’ultimo, l’Assegno di inclusione è destinato però esclusivamente ai nuclei familiari che comprendono almeno un componente appartenente a una delle seguenti categorie:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su Youtube e Instagram.

Assegno di inclusione over 60 e domanda online: come inoltrarla?

L’Assegno di inclusione è diventato operativo dal 1° gennaio 2024, come delineato dal Decreto Lavoro (n. 48/2023, art. 4, comma 1), che ha inoltre illustrato le modalità di presentazione delle domande.

Le domande per l’Assegno di inclusione possono essere inoltrate online attraverso il portale web dell’INPS. Gli utenti devono accedere al sito dell’INPS utilizzando le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi) per poi procedere con la compilazione e l’invio online del modulo di domanda.

Il decreto prevede anche un’opzione alternativa per la presentazione delle domande, permettendo ai richiedenti di rivolgersi ai Patronati. Questa via alternativa offre un accesso facilitato al beneficio, specialmente per coloro che non hanno dimestichezza con le procedure online.

Assegno-di-inclusione-over-60-e-domanda-online-adi
In foto, la pagina dell’Assegno di inclusione sul sito dell’INPS.

Quali sono i requisiti per richiedere l’Adi?

Per essere idoneo all’Assegno di inclusione un nucleo familiare, che conta almeno un membro di età pari o superiore ai 60 anni, deve rispettare determinati criteri economici, oltre a soddisfare specifiche condizioni legate a cittadinanza, residenza e soggiorno.

I criteri relativi al reddito e al patrimonio sono diversi però in base alla composizione del nucleo familiare. Ciò deriva dal fatto che l’Adi sostituisce anche la Pensione di cittadinanza. Pertanto, nel caso di nuclei interamente formati da membri che hanno raggiunto i 67 anni di età o che sono affetti da una disabilità grave o che non sono autosufficienti, i requisiti di reddito sono meno stringenti e gli importi erogati possono essere superiori.

Elenco dei requisiti dell’Adi per over 60

Nello specifico ecco elencati i requisiti che un over 60 deve possedere, se vuole richiedere l’Assegno di inclusione:

Quali sono gli importi dell’Assegno di inclusione per over 60?

L’Assegno di inclusione è un contributo mensile strutturato in due parti distinte:

Per informazioni approfondite riguardo le cifre spettanti dell’Assegno di inclusione, si consiglia la consultazione del nostro articolo dedicato agli importi dell’Adi per gli over 60, che fornisce dei pratici esempi di calcolo.

FAQ: Domande frequenti sull’Assegno di inclusione

Cosa è cambiato per l’Assegno di inclusione a giugno 2023?

A giugno 2023 sono state introdotte alcune modifiche all’Assegno di inclusione. È importante tenere presente che, a partire dal 1° gennaio 2024, l’Assegno di inclusione prenderà il posto del Reddito di cittadinanza. Le modifiche riguardano l’obbligo per il percettore attivabile al lavoro di accettare la prima offerta congrua di lavoro.

Chi può beneficiare dell’Assegno di inclusione se ha più di 60 anni?

Le persone che hanno superato i 60 anni di età, hanno un ISEE di massimo 9.360 euro e rispettano i requisiti di reddito e patrimoni, possono beneficiare dell’Assegno di inclusione.

Ci sono differenze tra la Pensione di Cittadinanza e l’Assegno di inclusione?

Le differenze sostanziali tra la Pensione di Cittadinanza e l’Assegno di inclusione riguardano il calcolo degli importi spettanti. Per il resto i requisiti di età e le condizioni economiche restano pressoché invariati.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno di inclusione:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp