Assegno di invalidità per epilessia: quando spetta?

Assegno di invalidità per epilessia: ecco quando spetta in base alle percentuali di invalidità.

3' di lettura

Assegno di invalidità per epilessia. Tra le patologie più diffuse in Italia c’è l’epilessia, che colpisce in forma più o meno grave, fino a rendere impossibile condurre una vita normale (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo vedremo insieme cosa viene riconosciuto a chi soffre di epilessia in base alle percentuali di disabilità da essa derivanti.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Epilessia: cos’è e cosa prevede la legge

L’epilessia, come è noto, è una malattia che colpisce il sistema nervoso centrale causando convulsioni e, nei casi gravi, perdita di coscienza.

Esistono forme più o meno gravi di epilessia. Dipende dall’intensità e dalla quantità degli attacchi. In base a questi due fattori si calcola la percentuale di invalidità riconosciuta dall’Inps.

La legge, infatti, riconosce l’invalidità civile a chi soffre di epilessia, ma lo status di invalido non è lo stesso per tutti i malati di epilessia, ma varia in base a percentuali calcolate sull’incidenza che ha la malattia sulla vita sociale e lavorativa dell’individuo.

Nel prossimo paragrafo vedremo insieme come calcolare la percentuale di invalidità per i malati di epilessia.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Pensione di invalidità per epilessia: le percentuali

L’Inps può riconoscere l’invalidità civile al malato di epilessia, ma dipende dalle “forme” della malattia. Ecco le percentuali:

In base alla percentuale di invalidità si ha diritto a diverse agevolazioni che variano dalle prestazioni mediche fino alla pensione di inabilità.

  • invalidità pari o superiore al 34% (soglia minima): prestazioni di carattere socio-assistenziale quali, prestazioni protesiche e ortopediche;
  • invalidità pari o superiore al 46%: iscrizione al collocamento mirato;
  • invalidità pari o superiore al 50%: congedo straordinario per cure (se previsto dal Ccnl);
  • invalidità pari o superiore al 67%: esenzione parziale pagamento ticket per visite specialistiche, esami e diagnostica strumentale.
  • invalidità pari o superiore al  74%: assegno mensile di assistenza;
  • invalidità pari al 100%: pensione d’inabilità.

Ai casi più gravi (100% di invalidità) è riconosciuta anche l’indennità di accompagnamento, una misura di sostegno che aiuta economicamente l’individuo affetto da epilessia, a prescindere dal suo reddito.

Assegno di invalidità per epilessia

Assegno di invalidità per epilessia

Assegno di invalidità per epilessia. Con l’invalidità parziale superiore o pari al 74%, i soggetti di età compresa tra i 18 e i 65 anni, sempre che sussistano le condizioni di reddito, hanno diritto all’assegno di invalidità per epilessia di 13 mensilità, che può essere revocato se il beneficiario non accede a posti di lavoro idonei alle sue condizioni di salute (requisito di collocamento).

L’invalidità totale, invece, dà diritto ai soggetti di età compresa tra i 18 e i 65 anni alla pensione di invalidità (13 mensilità).

Se hai ancora dubbi su quando spetta l’assegno di invalidità per epilessia, non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie