Assegno di mantenimento: quando va restituito?

Assegno di mantenimento: vediamo insieme quando è necessario procedere con una revoca o una restituzione

2' di lettura

L’assegno di mantenimento non è un sostegno economico che spetta per tutta la vita dopo la separazione o il divorzio. Ci sono infatti alcuni casi in cui potrà essere evocato o si potrà addirittura richiedere la restituzione delle somme già versate. Proviamo a sciogliere i dubbi sul tema (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Assegno di mantenimento: somme non dovute

Come abbiamo visto, l’assegno di mantenimento può essere soggetto ad alcune revisioni.

Se cambiano le condizioni economiche degli ex coniugi, infatti, bisogna stabilire se l’importo del mantenimento debba subire una riduzione, una revoca o addirittura se sia necessaria la restituzione di cifre già cedute.

Nel caso in cui l’ex coniuge beneficiario dell’assegno si sia risposato e la controparte lo abbia saputo a distanza di tempo, infatti, è possibile ottenere una revoca retroattiva.

In questa circostanza sarà necessario restituire le somme percepite nel periodo di tempo trascorso tra il nuovo matrimonio e il momento in cui l’ex coniuge scopre la nuova condizione della controparte.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Quando si procede con la restituzione

Esistono comunque altre circostanze in cui è possibile procedere con la restituzione degli importi percepiti con l’assegno di mantenimento.

Secondo un’ordinanza della Corte di Cassazione, infatti, il rimborso può essere disposto nei casi in cui venga attestata l’inesistenza dei presupposti per il sostegno economico all’ex coniuge.

In sostanza, se si dimostra che la controparte si trova in circostanze economiche che non richiedono un supporto aggiuntivo, la legge prevede che tutte le cifre versate all’ex coniuge vengano totalmente rimborsate.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sull’assegno di mantenimento e sulla possibilità di procedere con la restituzione delle somme versate all’ex coniuge non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie