Assegno di mantenimento ridotto dal reddito di cittadinanza?

Assegno di mantenimento ridotto dal reddito di cittadinanza: vediamo insieme come si effettua il ricalcolo e le interferenze tra Rdc e alimenti

3' di lettura

Assegno di mantenimento ridotto dal reddito di cittadinanza? In questo articolo cerchiamo di fare il punto sulle modalità in cui Rdc e alimenti all’ex coniuge possono entrare in contrasto (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Rivalutazione assegno mantenimento

Assegno di mantenimento ridotto dal reddito di cittadinanza: è possibile? La risposta è generalmente positiva.

Quando vi è una netta differenza di reddito con l’ex coniuge e quest’ultimo non è definito dal giudice il responsabile della fine del matrimonio, subentra l’obbligo di pagare gli alimenti.

Possono tuttavia presentarsi altre circostanze in cui l’assegno di mantenimento può non risultare obbligatorio o debba essere rivisto significativamente.

È possibile infatti che su quest’ultimo influisca la misura di sostegno del reddito di cittadinanza e viceversa.

In poche parole, se l’ex coniuge percepisce il Reddito di cittadinanza l’assegno di mantenimento potrebbe essere ridotto o completamente eliminato.

Nella stessa misura, l’Rdc percepito potrebbe essere diminuito o potrebbe addirittura non spettare affatto nel caso il cittadino percepisca alimenti già sufficienti al suo mantenimento.

In assenza di una norma specifica, infatti, i tribunali ritengono generalmente che il bonus statale in aggiunta agli alimenti stabiliti in precedenza debba portare a una rivalutazione della situazione economica.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Assegno di mantenimento ridotto dal reddito di cittadinanza: i motivi

Assegno di mantenimento ridotto dal reddito di cittadinanza: il motivo della rivalutazione dell’assegno di mantenimento sta nella natura stessa delle due misure di sostegno che sembrerebbero l’una in contrasto con l’altra.

Se da una parte abbiamo infatti un contributo per sostenere i cittadini in difficoltà economica fino al momento in cui riescano a trovare un’occupazione, dall’altra anche l’assegno di mantenimento è un supporto necessario che permette al ex coniuge meno abbiente (spesso disoccupato) di essere aiutato economicamente dalla controparte.

Entrambe le somme quindi modificano in modo rilevante la condizione di chi le richiede e potrebbero essere in qualche modo eccedenti.

Per questo, se chi versa gli alimenti decide di chiedere una revisione della situazione dell’ex coniuge che percepisce anche l’Rdc, spetterà al giudice trovare la risoluzione più equa per entrambe le parti in ogni singolo caso.

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sull’assegno di mantenimento ridotto dal reddito di cittadinanza non esitare a scriverci su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie