Assegno di solidarietà per sostituire l’Rdc: come funziona

Un assegno di solidarietà per sostituire il reddito di cittadinanza: scopri come funziona il sussidio proposto da Fratelli d'Italia.

4' di lettura


Un assegno di solidarietà per famiglie in difficoltà economica. In questi giorni la proposta è stata rispolverata da Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni vuole cancellare il reddito di cittadinanza e il reddito di emergenza. Vediamo in cosa consiste l’alternativa. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Assegno di solidarietà: come funziona e gli importi

L’assegno di solidarietà è nato come emendamento al Decreto Sostegni. La proposta, fino a oggi, non è stata approvata. L’obiettivo di Fratelli d’Italia è cancellare il reddito di cittadinanza e il reddito di emergenza. Il Partito di Giorgia Meloni ritiene che quei sussidi siano un incentivo alla disoccupazione e a comportamenti parassitari. L’alternativa di Fratelli di Italia è proprio l’assegno di solidarietà.

Il contributo economico è rivolto a famiglie che rispettano alcuni requisiti di patrimonio e reddito. La misura di sostegno prevede 300 euro, aumentati di 250 euro per ogni persona a carico. Famiglie numerose, perciò, riceveranno più soldi. Chi riceve l’assegno di solidarietà deve svolgere lavori pubblici per lo Stato o per il comune di residenza. Nel prossimo paragrafo vedremo in dettaglio i requisiti per richiedere l’assegno di solidarietà.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

assegno di solidarietà 2021 reddito di cittadinanza

Assegno di solidarietà: i requisiti

Ecco i requisiti da rispettare per le famiglie che vogliono accedere all’assegno:

a) essere prive di reddito familiare;

b) essere titolari di valori mobiliari familiari pari ad un massimo di euro 10.000;

c) essere titolari di un solo immobile non rientrante nelle categorie catastali, relative a case signorili, ville e castelli, A/1, A/8 e A/9;

d) avere un ISEE inferiore ad euro 15.000

E’ necessario svolgere lavori di pubblica utilità per ricevere l’assegno. La proposta prevede di finanziare l’assegno di solidarietà con un ”Fondo per il sostegno alle famiglie in difficoltà”. Nel fondo dovrebbero confluire i finanziamenti del reddito di cittadinanza.

Assegno di solidarietà e reddito di cittadinanza a confronto

La proposta dell’assegno di solidarietà nasce in un clima ostile al reddito di cittadinanza. Alcuni partiti vogliono abolire il sussidio. Nello specifico si tratta di Fratelli d’Italia, la Lega e Italia Viva. Al momento i tempi non sembrano maturi per un referendum sull’abolizione dell’Rdc. Il governo di Draghi, dal 2 settembre, lavorerà a una riforma del reddito di cittadinanza. Il sussidio ha ricevuto ulteriori finanziamenti. Insomma, il futuro dell’Rdc sembra solido.

Analizziamo le differenza fra il reddito di cittadinanza e l’assegno di solidarietà. Ecco i requisiti per chiedere l’Rdc fissati dal decreto 4/2019 convertito dalla Legge 26/2019.

I requisiti di residenza:

  1. Cittadino italiano o europeo o un familiare titolare del diritto o permesso di soggiorno anche permanente o che rientra in Paesi che hanno sottoscritto convenzioni bilaterali di sicurezza sociale.

  2. Residente in Italia da almeno dieci anni al momento della presentazione della domanda, gli ultimi due in modo continuativo.

I requisiti di reddito:

  1. ISEE inferiore a 9.360 euro

  2. Patrimonio immobiliare diverso dalla casa di abitazione non superiore ai 30.000 euro

  3. Patrimonio mobiliare non superiore a 6.000 euro. La soglia è aumentata di duemila euro per ogni persona nel nucleo familiare fino a 10.000 euro e cresce di altri 1.000 per ogni figlio successivo al secondo e di altri 5.000 euro per ogni persona disabile della famiglia.

  4. Reddito familiare inferiore a 6.000 euro moltiplicato per i valori della scala di equivalenza che trovi in questo elenco:

  • Pari a 1 per il primo componente del nucleo

  • Aumentato di 0,4 per ogni ulteriore componente di età maggiore di 18 anni

  • Aumentato di 0,2 per ogni ulteriore componente minorenne, fino a un massimo di 2,1.

Se hai delle domande sull’assegno di solidarietà, scrivici su Instagram.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie