Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Invalidità Civile / Assegno mensile di assistenza, incompatibilità e diritti

Assegno mensile di assistenza, incompatibilità e diritti

Assegno mensile di assistenza, incompatibilità e diritti e differenze con l'assegno ordinario di invalidità.

di The Wam

Giugno 2022

Assegno mensile di assistenza, incompatibilità e diritti: vediamo con quale misura può coesistere questo trattamento assistenziale. (scopri le ultime notizie su bonus, Rem, Rdc e assegno unico. Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Assegno mensile di assistenza e assegno ordinario di invalidità

Ricevi tutte le news sempre aggiornate su bonus e lavoro e informati sui diritti delle persone invalide e la Legge 104

Acquista la nostra Guida più dettagliata sull’Invalidità Civile con oltre 150 pagine e le risposte a tutte le domande. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Spesso gli intrecci sono piuttosto complessi e non sempre prevedibili, come abbiamo già visto per l’indennità di accompagnamento.

Assegno mensile di assistenza: requisiti e importo

L’assegno mensile di assistenza viene erogato su richiesta a persone con una capacità lavorativa ridotta tra il 74 e il 99% (invalidi civili parziali) e con un reddito inferiore alle soglie che sono previste ogni anno dalla legge. La presenza del requisito reddituale ci suggerisce che si tratta di una misura assistenziale e come vedremo su questo aspetto si diversifica in modo importante dall’assegno ordinario di invalidità (con il quale invece condivide il requisito sanitario).

Scopri la pagina dedicata alla pensione di invalidità e le agevolazioni collegate.

Per essere più chiari, l’assegno mensile di assistenza prevede:

Aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 o a quello di WhatsApp ed Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Assegno mensile di assistenza: incompatibile

Vediamo subito con cosa è incompatibile l’assegno mensile di assistenza:

Notiamo subito una differenza importante rispetto alle prestazioni assistenziali erogate per gli invalidi civili totali (100%), i ciechi civili e i sordi civili: l’assegno mensile di assistenza non è cumulabile, né compatibile con altre prestazioni economiche previdenziali. Compresa, come abbiamo detto, la rendita Inail.

Assegno mensile di assistenza: la scelta

La persona interessata può però scegliere il trattamento economico che ritiene più favorevole. Questa scelta deve però essere comunicata appena l’assistito riceve la notifica formale del verbale.

Se invece l’incompatibilità dovesse manifestarsi dopo la concessione dell’assegno mensile di assistenza, la persona invalida deve obbligatoriamente informare l’Inps entro 30 giorni dalla notifica da parte di un altro ente. Notifica, per intenderci, che comunica la concessione di un trattamento pensionistico di invalidità incompatibile.

Ricevi subito la guida illustrata con tutte le agevolazioni per l’invalidità civile

Se si rinuncia a una misura piuttosto che a un’altra, quella scelta è irrevocabile. Non si può tornare indietro. Bisogna fare quindi i conti con attenzione prima di preferire una delle due opzioni.

Assegno mensile di assistenza: non irrevocabile

La scelta irrevocabile non si applica tra l’assegno mensile di assistenza e la rendita Inail. In questo caso infatti è stato previsto che l’opzione può essere nuovamente esercitata, ovviamente se permangono i requisiti necessari. (pensione anticipata con invalidità civile al 67%)

Può accadere quando nella vita della persona interessata ci sono dei cambiamenti. Ad esempio, in caso di recupero della capacità lavorativa (accertata durante la visita di revisione) potrebbe essere revocata la rendita Inail (ma restano i requisiti per l’assegno mensile Inps).

In presenza di pluriminorazioni, l’assegno mensile di assistenza si può cumulare:

Assegno mensile di assistenza: niente requsito reddituale

Come abbiamo accennato, l’assegno mensile di assistenza non prevede il rispetto di determinati requisiti contributivi, per questo motivo viene definita una prestazione economica assistenziale legata all’invalidità civile. L’accertamento dei requisiti sanitari è di competenza della Commissione medica dell’Asl, anche se poi la verifica e l’approvazione finale è di competenza della Commissione medico legale dell’Inps.

È opportuno precisare – anche per evitare probabili confusioni – che in alcune Regioni è stato sottoscritto il protocollo che assegna l’accertamento sanitario all’Inps. In questo caso la visita si svolge direttamente nei centri medico legali che sono collegati all’ente di previdenza.

Assegno mensile di assistenza e assegno ordinario di invalidità

Come detto spesso si confondono due misure che sono profondamente diverse tra loro: l’assegno mensile di assistenza e l’assegno ordinario di invalidità (su invaliditaediritti leggi la guida completa).

Hanno in comune parte del nome e gli stessi requisiti sanitari (invalidità accertata al 67 al 99%). Ma l’assegno ordinario di invalidità viene concesso anche sulla base dei requisiti di anzianità contributiva (almeno 5 anni di contributi, di cui 3 versati nell’ultimo quinquennio).

Questo trattamento è riservato esclusivamente ai dipendenti del settore privato e l’importo varia: dipende infatti dall’entità di contributi che sono stati versati dal lavoratore.

Queste due misure oltre a essere distinte tra loro sono anche incompatibili. E quindi chi riceve una misura non può avere l’altra. Ma anche in questo caso, comunque, c’è il diritto di opzione.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti su invalidità civile e Legge 104:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp