Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Pensioni / Assegno sociale 2022: ecco i nuovi limiti di reddito

Assegno sociale 2022: ecco i nuovi limiti di reddito

Assegno sociale 2022: ecco i nuovi limiti di reddito e l'importo della misura assistenziale a partire dal 1° gennaio 2022.

di Carmine Roca

Dicembre 2021

Dal 1° gennaio 2022 cambieranno i limiti di reddito per beneficiare dell’assegno sociale 2022 e varierà anche l’importo (aggiungiti al gruppo Telegram di news su invalidità e Legge 104 ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

In questo articolo vedremo insieme quale sarà il nuovo valore dell’assegno sociale rivalutato per la variazione dei prezzi che si è registrata nell’ultimo periodo e se questo cambiamento influirà sui requisiti per beneficiarne.

Se sei interessato all’argomento e vuoi saperne di più, continua a leggere l’articolo.

Assegno sociale 2022: a chi spetta?

L’assegno sociale 2022 è una prestazione economica di tipo assistenziale riconosciuta dall’Inps alle persone, in età pensionabile, che non hanno mai versato i contributi (ad esempio le casalinghe) e che, quindi, non potrebbero beneficiare di alcuna pensione.

Questa spetta a chi ha compiuto 67 anni, l’età con cui attualmente si può fare domanda per la pensione di vecchiaia. Essendo una misura assistenziale, l’assegno sociale 2022 spetta soltanto a chi soddisfa alcuni requisiti legati al reddito.

Il suo importo varia ogni anno in base agli indici Istat: nei prossimi paragrafi vedremo insieme quale sarà il nuovo valore dato all’assegno sociale e come cambiano i requisiti per usufruirne.

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Assegno sociale 2022: importo e nuovi limiti di reddito

A causa dell’inflazione che ha raggiunto livelli altissimi, le pensioni subiranno un lieve aumento in base al tasso di rivalutazione deciso dal Ministero dell’Economia, pari all’1,7%.

Grazie a questa percentuale, l’importo dell’assegno sociale, per il 2021 pari a 460,28 euro al mese per 13 mensilità, subirà un lieve aumento arrivando, a partire dal 1° gennaio 2022, a 468,10 euro al mese.

Per ottenere l’importo totale dell’assegno sociale 2022 bisogna soddisfare determinati requisiti legati al reddito personale (massimo 6.085,30 euro annui, ovvero l’ammontare massimo dell’assegno sociale) o da coniugato (non oltre i 12.170,60 euro all’anno, ovvero il doppio del valore dell’assegno sociale).

Assegno sociale 2022
Assegno sociale 2022: ecco i nuovi limiti di reddito.

Se il reddito annuo personale o da coniugato è praticamente pari a zero, il beneficiario si vedrà accreditare ogni mese 468,10 euro, altrimenti l’assegno sociale subirà un taglio.

L’importo parziale sarà così calcolato: assegno sociale annuo – reddito personale / 13 mensilità. Facciamo un esempio: poniamo il caso che il richiedente abbia un reddito personale annuo di 2.000 euro.

Il calcolo è semplice: si sottrae il reddito annuo (2.000) al valore annuo dell’assegno sociale (6.085.30), per poi dividere il risultato per 13 (mensilità). In questo caso, il totale darà 315 euro, ovvero l’importo mensile dell’assegno sociale 2022.

Se hai delle domande sull’assegno sociale 2022, scrivici su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp