Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Assegno sociale 2023: ecco a chi spetta

Assegno sociale 2023: ecco a chi spetta

In cantiere l’aumento della pensione sociale. In quest’articolo elenchiamo cifre e requisiti per l’assegno sociale 2023.

di Valerio Pisaniello

Dicembre 2022

Quali sono i requisiti per l’assegno sociale 2023? A chi spetta e a quanto ammonta? (scopri le ultime notizie e poi leggi su Telegram tutte le news sulle pensioni e sulla previdenza. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegrame nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Requisiti per l’assegno sociale 2023: cos’è 

Quali sono i requisiti per l’assegno sociale 2023? L’assegno sociale ha sostituto la pensione sociale Inps dal 1° gennaio 1996.

E’ la cosiddetta pensione sociale delle donne casalinghe, senza un minimo di contributi versati all’Inps e per chi si trova in condizione economiche disagiate.

Aggiungiti al gruppo Telegram sulle pensionie sulle notizie legate al mondo della previdenza. Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quanto deve essere l’Isee per avere la pensione sociale?

In pratica, chi ha un Isee non superiore a 9.360 euro annui ed è in possesso degli altri requisiti previsti dal Decreto Legge n.4 del 2019 per ottenere la pensione di cittadinanza può richiedere l’integrazione dell’Assegno con la pensione fino al tetto di 780 euro mensili.

Requisiti per l’assegno sociale 2023: l’elenco

Di seguito i requisiti per l’assegno sociale 2023

Requisiti per l’assegno sociale 2023: le modifiche dal 1° gennaio 2023

Requisiti per l’assegno sociale 2023: gli importi

Nel 2022 l’importo dell’assegno sociale Inps, era pari a 468,11 euro per tredici mensilità. Nel 2023, grazie alla rivalutazione delle pensioni, l’assegno sociale sarà pari ad 502,28 euro.

Hanno diritto a ricevere l’importo dell’assegno sociale in misura intera:

L’importo Inps dell’assegno sociale, è ridotto in base al reddito del nucleo familiare del richiedente ed dell’eventuale coniuge. Ad esempio per un disoccupato non coniugato con reddito complessivo di 4000 euro annui, può percepire un importo di assegno sociale pari a 2529,67 euro per l’anno 2023 (6529,67 importo assegno – 4000 euro importo reddito).

Requisiti per l’assegno sociale 2023: cosa fare per rinnovare la pensione sociale 

In caso di rinnovo alla presentazione della domanda bisogna essere in possesso dei seguenti requisiti: 

  1. essere residenti effettivi in Italia, (non è possibile vivere all’estero con l’assegno sociale)
  2. non superare i limiti di reddito annuale,
  3. scaricare nel servizio online cassetta postale Inps il bustone, per dichiarare annualmente con il modello ACC-Ass-PS, l’effettiva residenza in Italia o all’estero e tutti i redditi percepiti nell’anno, per evitare la sospensione dell’assegno sociale Inps.
  4. in particolare per gli stranieri, in caso di spostamento all’estero, per un periodo superiore a 30 giorni (lo stesso viene comunicato dal Consolato), l’assegno sociale viene sospeso. Dopo un anno dalla sospensione, la pensione è revocata.

Sull’importo dell’assegno sociale e della pensione sociale Inps, non si pagano trattenute irpef e l’assegno sociale non è reversibile dal coniuge o dal figlio invalido, alla morte del pensionato.

Requisiti per l’assegno sociale 2023: i limiti di reddito 2023

Per aver diritto alla pensione Inps senza contributi, il richiedente ed il coniuge, non devono superare determinati limiti di reddito e dichiarare:

Ai fini della riscossione dell’assegno sociale Inps, sono esclusi i seguenti redditi:

Requisiti per l'assegno sociale 2023
Requisiti per l’assegno sociale 2023: anziano che legge il giornale.

Requisiti per l’assegno sociale 2023: tutti documenti necessari

La richiesta dell’assegno sociale Inps, deve essere inviata telematicamente all’Inps, dopo aver verificato:

  1. i requisiti di età (67 anni compiuti nel 2023). La domanda deve essere inoltrata dopo il compimento dei 67 anni;
  2. il reddito complessivo del nucleo familiare dell’anno in corso,
  3. il requisito di residenza di 10 anni;
  4. il permesso di soggiorno in possesso per gli extracomunitari.

Per presentare la domanda Inps, è necessario essere in possesso dello SPID, oppure della Carta di identità elettronica o della Carta nazionale dei servizi ed accedere al servizio online: domanda di prestazioni pensionistiche. Dopo aver inserito il codice fiscale e lo SPID, bisogna cliccare sulla voce: “Nuova prestazione pensionistica – Assegno sociale” e compilare tutti i riquadri richiesti.

Alla domanda Inps è indispensabile allegare:

Dopo aver inviato la domanda, bisogna attendere 30/60 giorni per la conclusione dell’istruttoria. Il pagamento dell’assegno sociale Inps è provvisorio (perché l’Inps annualmente deve verificare l’effettiva residenza in Italia ed i redditi posseduti) e parte dal primo giorno del mese successivo, dalla data di presentazione dell’istanza online Inps.

Fonti e materiale di approfondimento

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp