Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Assegno sociale: esempi di calcolo e aumento

Assegno sociale: esempi di calcolo e aumento

Assegno sociale: in questo articolo vediamo insieme come funziona, quanto spetta e quali sono i requisiti per ottenerlo con esempi su come funziona il calcolo dell'importo.

di The Wam

Dicembre 2021

Come funziona l’assegno sociale e quali sono i requisiti necessari da rispettare riguardo all’età e al reddito per poter avere accesso alla misura assistenziale?

Lo vediamo insieme in questo approfondimento per capire come funzionano gli importi e le maggiorazioni del sostegno economico (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Assegno sociale: cos’è e come funziona

Prima di approfondire su requisiti e importi dell’assegno sociale, facciamo un passo indietro e vediamo insieme come funziona questa misura di sostegno in caso di difficoltà economica.

Si tratta innanzitutto di una prestazione che dal 1996 ha sostituito la pensione sociale e che si configura come un contributo di assistenza economica erogato dall’INPS.

A differenza delle prestazioni previdenziali, non va calcolata sulla base dei contributi versati, perché il suo importo dipende solo dalle condizioni di difficoltà economica di chi richiede l’assegno.

Per avere accesso al contributo è necessario avere i seguenti requisiti:

Tra gli altri requisiti, ci sono poi:

Per ricevere l’assegno sociale puoi fare domanda nei seguenti modi:

Leggi su Telegram tutte le news su Invalidità e Legge 104. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Importi e maggiorazioni dell’assegno sociale

Per quel che riguarda gli importi dell’assegno sociale, nel 2021, la cifra erogata è di 460,28 euro per 13 mensilità. Nell’arco dell’anno, dunque, si arriverà a una somma di 5.983,64 euro.

Dal prossimo anno, invece, l’importo dell’assegno Inps arriverà a 468,10 euro al mese per un totale di 6.085,3 euro nell’arco dell’anno.

L’importo della misura assistenziale spetta per intero a chi non ha reddito, mentre viene erogata con le dovute riduzioni a:

Per calcolare a quanto ammonta la riduzione basta seguire questi passaggi:

Saprai così quanto ti spetta ogni mese.

Facciamo un esempio: consideriamo il reddito di una persona non sposata che guadagna 2.500 euro all’anno e calcoliamo 5.983,64 (soglia di reddito massima prevista per l’assegno)– 2.500 euro/ 13 mensilità. Sapremo così che al nostro interessato spettano 267,97 euro al mese.

È prevista poi una maggiorazione al raggiungimento dei 70 anni di età. In questo caso spettano 191,74 euro in più se il reddito non supera gli 8.476,26 euro all’anno (per i non sposati), o 14.459,80 euro (per i coniugati).

Speriamo di aver fatto un po’ di chiarezza, ma se hai ancora dubbi sul calcolo da fare per scoprire l’importo dell’assegno sociale non esitare a scriverci su Instagram.

Assegno sociale: esempi di calcolo e aumento
Assegno sociale: esempi di calcolo e aumento

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp