Assegno temporaneo, pagamento ridotto e soldi tolti: perché?

Pagamenti ridotti per l'assegno temporaneo sul reddito di cittadinanza. Prelievi inattesi. Scopri cosa sta succedendo.

4' di lettura

Pagamenti dell’assegno temporaneo dimezzati o prelievi inattesi sul reddito di cittadinanza. Sono tanti i cittadini preoccupati che ci hanno contattato. Ma cosa sta succedendo? Ne parliamo in questo articolo. (aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

INDICE

Assegno temporaneo, pagamento ridotto e soldi tolti

Molti cittadini hanno ricevuto un pagamento dimezzato per l’assegno temporaneo sul reddito di cittadinanza. Una mensilità riferita al mese di dicembre. Le ricariche sono partite ieri, 17 gennaio 2022, quando si è materializzata l’amara sorpresa. Sulla carta del reddito di cittadinanza, infatti, sono apparsi gli importi sbagliati. Cifre più esigue di quelle abituali, insomma meno soldi.

Altri cittadini, ai quali comunque non è andata meglio, hanno visto apparire il segno “-” prima dei soldi che sono stati prelevati dalla scheda.

Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni di questo tipo. La situazione non va meglio in giro per il web. É sufficiente dare un’occhiata alle pagine ufficiali dell’INPS, nella sezione commenti, per scoprire che gli scontenti sono tanti.

Questa volta, però, l’INPS non c’entra. Gli episodi accaduti nelle ultime ore, infatti, sono riconducibili a Poste Italiane. L’azienda che si occupa dei pagamenti del reddito di cittadinanza e delle integrazioni sull’Rdc garantite dall’assegno temporaneo.

Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

assegno temporaneo rdc pagamento ridotto prelievi
Alcuni beneficiari hanno ricevuto un pagamento dimezzato per l’assegno temporaneo sul reddito di cittadinanza.

Che succede con il pagamento dell’assegno temporaneo?

Fra fine dicembre e inizio gennaio, infatti, Poste ha finito per accreditare molte ricariche non dovute per l’assegno temporaneo sull’Rdc. Importi più ricchi, qualche cittadino ha pensato a un conguaglio, altri a una inspiegabile e fortuita “tredicesima”. Purtroppo, non si trattava di nulla di simile. Un errore da parte di Poste. Un grande sbaglio, al quale ora l’azienda sta ponendo rimedio.

I prelievi indesiderati di questi giorni e i pagamenti dimezzati, infatti, altro non sono che una “pezza” per coprire il buco causato a inizio mese. Una spiacevole sorpresa, comunicata male (anzi per nulla) ai tanti beneficiari che ora dovranno fare i conti con il minor numero di risorse a disposizione. Episodi che fanno il paio con quelli accaduti la scorsa settimana.

Quando, Poste, non ha pagato tempestivamente le integrazioni sul reddito di cittadinanza, nonostante le integrazioni dell’INPS. Le ricariche sono slittate, per molti ma non per tutti (c’è chi attende ancora), dal 14 al 17 gennaio.

Assegno temporaneo: a chi spetta?

L’assegno temporaneo è un contributo economico destinato alle famiglie che hanno uno o più figli a carico e che rispettano alcuni requisiti di patrimonio, reddito e residenza:

  • hanno uno o più figli minori a carico (con meno di 18 anni),
  • un ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) inferiore ai 50mila euro,
  • residenza in Italia (o permesso di soggiorno di lungo corso da almeno due anni),
  • non percepiscono gli assegni familiari (ANF).

L‘assegno va richiesto all’INPS, attraverso il servizio telematico (online) messo a disposizione dall’ente. Chi riceve il reddito di cittadinanza, invece, non deve presentare alcuna domanda. Questi beneficiari, infatti, hanno diritto a una integrazione automatica mensile sulla carta del reddito di cittadinanza.

Anche gli importi cambiano per chi riceve l’Rdc. I titolari del reddito di cittadinanza, infatti, devono sottrarre all’importo di base dell’assegno temporaneo i soldi della quota minori Rdc.

Se hai delle domande sul pagamento dell’assegno temporaneo, scrivici su Instagram.

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie