Assegno unico 2021 Inps: 18enni disabili penalizzati?

Assegno unico 2021: delusione per le famiglie che hanno figli disabili maggiorenni a carico? Scopri le ultime novità sull'incentivo.

2' di lettura

Assegno unico 2021: il nuovo strumento di sostegno al reddito è ormai pronto a fare il suo esordio ma in una versione “ponte”.

Come funziona la misura nel caso dei 18enni disabili e perché potrebbero essere penalizzati? Facciamo una panoramica della situazione (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Assegno unico 2021: ecco la misura “ponte”

Assegni unico 2021: è ormai prossimo l’esordio della misura anche se in una versione “ponte”. Tra luglio e dicembre 2021, l’assegno sarà erogato solo ad alcune particolari categorie di beneficiari: potranno riceverlo soltanto quei nuclei familiari che non hanno accesso agli Anf.

A meno di nuove proroghe (al momento molto improbabili), la platea si amplierà a tutte le famiglie italiane con figli (entro una certa soglia Isee) soltanto a partire da gennaio 2022.

È da sottolineare che – a differenza dell’assegno unico nella sua versione “definitiva” – l’assegno “ponte” non dovrebbe spettare ai maggiorenni disabili.

Assegno unico 2021: cosa è stato previsto per i disabili maggiorenni?

La misura nella sua versione definitiva prevede per i nuclei familiari con figli disabili a carico, due tutele in più rispetto a quelle previste per la generalità dei beneficiari:

  • innanzitutto, l’importo dell’assegno viene maggiorato con percentuale compresa tra il 30% e il 50% a seconda del grado di disabilità del figlio a carico
  • in più, grossa differenza rispetto alle altre famiglie, per i nuclei con figli disabili l’assegno continua a essere erogato anche dopo il compimento dei 21 anni (se gli stessi risultano ancora a carico).

Per ricevere la misura “ponte” però, questa possibilità non sembra essere stata prevista.

Assegno unico 2021: nuovo messaggio Inps. 18enni disabili penalizzati?
Assegno unico 2021: delusione per le famiglie che hanno figli disabili maggiorenni a carico?

Lo strumento infatti, spetta solo ai nuclei con figli minorenni senza deroghe o eccezioni. Dunque, riepilogando, l’assegno fino a dicembre 2021 sarà erogato soltanto a quelle famiglie che hanno dei figli disabili minorenni a carico (con importo maggiorato di minimo 50 euro).

Di conseguenza se il figlio disabile a carico ha più di 18 anni, bisognerà aspettare gennaio 2022 per fare richiesta.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su Google | Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie