Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico » Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Assegno unico, fino a quando si prendono gli ANF?

Assegno unico, fino a quando si prendono gli ANF?

Assegno unico, fino a quando si prendono gli assegni al nucleo familiare ANF per i figli a carico? Facciamo chiarezza.

di The Wam

Febbraio 2022

Assegno Unico – Gli assegni al nucleo familiare ANF per i figli fiscalmente a carico con meno di 21 anni spariranno per far posto all’Assegno Unico Figli (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Da inizio gennaio si può fare già domanda per questa nuova forma di sostegno, ma questo non significa che abbia già sostituito gli ANF.

Molti dipendenti, pubblici a privati, sono infatti rimasti sorpresi di vederli ancora conteggiati in busta paga, con il timore che poi andranno restituiti i soldi percepiti.

In questo articolo faremo un po’ di chiarezza.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Per maggiori approfondimenti sull’Assegno unico suggeriamo la lettura di questi articoli:

Assegno unico, fino a quando si prendono gli ANF?

Gli assegno al nucleo familiare ANF spettano a tutti i lavoratori dipendenti e privati con figli a carico anche per i primi due mesi dell’anno, gennaio e febbraio 2022.

Infatti, l’AUF non è ancora entrato in vigore: dal primo gennaio è possibile fare domanda, ma materialmente il provvedimento sarà esecutivo a partire dal mese di marzo.

Significa che fino a quel momento si continueranno a percepire gli ANF in busta paga e non bisognerà restituire nulla.

Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Assegno unico e ANF, le detrazioni spariranno del tutto?

No, l’Assegno unico spetta per i figli a carico fino a 18 anni, fino a 21 solo in particolari condizioni (formazione, basso reddito o ricerca attiva di lavoro) e senza limiti di età per figli con disabilità.

Quindi, per figli a carico con più di 21 anni resta tutto invariato.

Evidenziamo inoltre che resta valida anche la detrazione al 19% per le spese sostenute per i figli in materia sanitaria, di formazione, attività sportiva e previdenziale. Trovate maggiori dettagli a riguardo in questo approfondimento.

Assegno unico e ANF, si deve fare domanda?

Sì, l’ideale è fare domanda entro febbraio per percepire l’AUF in busta paga già a partire da marzo. Si può fare domanda anche dopo, ma se si farà dopo il 30 giugno si perderanno gli arretrati.

C’è anche il fattore Isee da valutare. Ricordiamo che non è obbligatorio farlo, ma se prendete questa strada avrete il minimo importo erogabile.

Infine, segnaliamo che da marzo il pagamento sarà fatto dall’Inps sull’IBAN indicato in fase di domanda. Significa che il datore di lavoro non c’entra più nulla.

Assegno unico, fino a quando si prendono gli ANF?
Assegno unico, fino a quando si prendono gli ANF?

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp