Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Assegno unico figli: fino a che importo potrà arrivare?

Assegno unico figli: fino a che importo potrà arrivare?

L'Assegno unico figli a carico diventerà il sostegno “universale” per le famiglie italiane a partire da luglio 2021. A quale importo massimo può arrivare?

di Guglielmo Sano

Dicembre 2020

Assegno unico figli: la misura diventerà il sostegno “universale” per le famiglie italiane a partire da luglio 2021. Cosa si sa al momento a proposito degli importi? (Consulta la nostra pagina speciale sui Bonus e partecipa alla discussione sul nostro gruppo Facebook).

Indice:


(Leggi anche la nostra pagina speciale sui bonus). (Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus) (Nel gruppo whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati) (Qui la pagina riservata ai concorsi) (Qui il link al nostro canale youtube con le video-guide)

Assegno unico figli: esordio a luglio 2021

L’esordio del nuovo strumento di sostegno al reddito è fissato al primo luglio 2021. Entrando pienamente a regime assorbirà praticamente tutti i Bonus attualmente previsti per le famiglie italiane – il Bonus Mamma domani, il Bonus Bebé, gli assegni al nucleo familiare e così via – oltre alle detrazioni fiscali dedicate ai figli a carico.

Che cosa si sa sul suo importo? Le stime attualmente parlano di massimo 250 euro erogati mensilmente per ciascun figlio (con una maggiorazione prevista dal terzo figlio in poi o in caso di figli disabili). La cifra varierà principalmente in base alla composizione del nucleo familiare e del reddito Isee (non dovrà essere superiore a circa 60mila euro).

Assegno unico figli: fino a che importo potrà arrivare?
Assegno unico figli: la misura diventerà il sostegno “universale” per le famiglie italiane a partire da luglio 2021

Assegno unico figli a carico fino a 21 anni

Le famiglie riceveranno l’assegno dal settimo mese di gravidanza fino al compimento del 21esimo anno di età di ciascun figlio.

Tuttavia, l’erogazione a partire dal 18esimo anno sarà legata alla partecipazione a percorsi di formazione (scolastica, universitaria, tirocini eccetera) o professionali (compreso il servizio civile o l’iscrizione a un centro per l’impiego oppure a un’agenzia per il lavoro). Su domanda si potrà erogare direttamente al figlio maggiorenne (se percepisce un reddito l’importo verrà riparametrato).

Potrebbero interessarti:

  1. Assegno di ricollocazione e Naspi 2021: ultime notizie sull’iniziativa

  2. Bonus 100 euro 2021: come funzionerà il prossimo anno

  3. Pensioni 2021: calcolo e requisiti. News dalla Manovra

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp