Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Bonus e Incentivi / Assegno unico figli a disoccupati e titolari di Naspi?

Assegno unico figli a disoccupati e titolari di Naspi?

L'Assegno unico figli: quando sarà lanciato e verrà garantito anche a disoccupati e percettori di Naspi? Scopri le ultime notizie.

di Guglielmo Sano

Marzo 2021

L’Assegno unico figli, a meno di sorprese, dovrebbe essere lanciato a luglio e promette di diventare la misura di sostegno al reddito principale per i nuclei familiari con figli. Sarà garantito anche ai disoccupati? Quello che si sa al momento.

(Nel gruppo Telegram contenuti speciali su offerte di lavoro e bonus; nel gruppo Whatsapp offerte di lavoro, incentivi e concorsi sempre aggiornati).

(Se hai dei dubbi su questo tema entra nel gruppo facebook di TheWam; se ti interessa il tema delle pensioni, abbiamo un gruppo dedicato).

Assegno unico figli: che succederà con Draghi?

La misura di sostegno è stata fortemente voluta dal Governo Conte bis: la misura dedicata alle famiglie doveva essere al centro di un’ampia riforma giallo-rossa del Welfare nazionale.

Il progetto iniziale prevedeva che l’assegno, a poco a poco, assorbisse tutti i Bonus attualmente previsti per i nuclei familiari comprese le detrazioni per i figli a carico.

Tale programma, per quello che si può capire al momento, non è a rischio col Governo Draghi: d’altra parte, non si possono escludere modifiche all’iniziativa così come potrebbe esserne rinviato – di qualche mese – l’esordio previsto per l’1 luglio 2021.

(Entra nei gruppi facebook: tutti i bonusofferte di lavoropensioni). (Qui trovi il link al nostro canale youtube con le video-guide; qui invece la pagina riservata ai concorsi).

L’assegno unico figli per i disoccupati?

Il nuovo esecutivo, infatti, potrebbe essere costretto, di fatto, a dare la priorità ad altri strumenti nel contesto degli aiuti economici alle categorie lavorative più in difficoltà a causa dell’epidemia di Covid.

Lo stesso Presidente Draghi, nei suoi pochi interventi pubblici, ha fatto capire di essere intenzionato a proporre degli interventi di “sistema” più che singole misure.

Questo non significa che l’assegno unico figli verrà accantonato, ma solo che potrebbe far rientrare in un riassetto complessivo del Welfare italiano.

Detto ciò, è praticamente certo che l’assegno unico sarà accessibile a tutte le famiglie a prescindere dal rapporto di lavoro, quindi, anche per quelle dei disoccupati comprese quelle dei percettori di indennità di disoccupazione Naspi. (Scopri tutti i bonus disponibili e come averli).

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp