Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico » Reddito di cittadinanza / Assegno unico di ottobre su Rdc quando arriva? INPS risponde

Assegno unico di ottobre su Rdc quando arriva? INPS risponde

Assegno unico di ottobre e reddito di cittadinanza: quando arriva il pagamento? Scopri subito la risposta dell'INPS.

di The Wam

Novembre 2021

Il pagamento dell’assegno unico di ottobre sul reddito di cittadinanza è molto atteso. Sono numerose le domande arrivate in redazione. Ora l’INPS, sui social, ha dato delle indicazioni. Ne parliamo fra poco. (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook)

Nell’articolo vedremo:



INDICE

Quando pagano l’assegno unico di ottobre sul reddito di cittadinanza?

Il pagamento dell’assegno unico di ottobre sul reddito di cittadinanza è previsto per fine novembre. Non c’è, però, una data specifica. E’ la stessa INPS a comunicarlo, attraverso il servizio social INPS in ascolto su Twitter, rispondendo a un utente.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

L’istituto, a chi chiedeva del pagamento, ha spiegato: l’accredito è atteso entro fine novembre.

reddito di emergenza pagamento quarta rata data inps

E’ molto probabile che anche il pagamento dell’assegno unico temporaneo con domanda segua le stesse tempistiche.

Il contributo spetta in automatico a chi riceve il reddito di cittadinanza e viene pagato sotto forma di integrazione sulla carta Rdc.

Chi non riceve l’Rdc, invece, deve presentare una richiesta all’INPS per ottenere il bonus destinato a chi ha figli a carico.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Quanti soldi spettano con l’assegno unico temporaneo?

L’importo dell’assegno unico temporaneo cambia in proporzione all’ISEE del nucleo familiare e al numero dei figli a carico. Le cose cambiano se si rivede il Reddito di cittadinanza.

In questo caso, infatti, all‘importo di base dell’assegno temporaneo va sottratta la quota minori Rdc. Il risultato verrà riconosciuto mensilmente come integrazione sulla carta del reddito di cittadinanza. Vediamo, ora, come si calcola l’importo per l’assegno.

assegno unico ottobre reddito di cittadinanza pagamento

Se non ricevi l’Rdc:

Se ricevi l’Rdc (esempio realizzato con una famiglia di quattro persone, 2 genitori e due figli, ISEE di 4mila euro e reddito di cittadinanza mensile di 700 euro):

Che succederà all’assegno unico temporaneo a gennaio 2022?

Nel 2022 è attesa l’introduzione dell’assegno unico. Una misura di sostegno che, a differenza dell’assegno temporaneo, dovrebbe essere estesa a figli fino a 21 anni e sostituire gli attuali bonus per famiglia.

L’introduzione dell’incentivo era attesa a gennaio, ma sarà probabilmente rimandata a marzo. Nei primi due mesi del 2022, perciò, verrà confermato l’assegno temporaneo. Il contributo economico entrato in vigore lo scorso 1° luglio 2021. Questa misura di sostegno è compatibile con gli altri bonus per famiglie.

A chi spetta l’assegno unico temporaneo?

L’assegno temporaneo per figli, come precisato nel messaggio Inps n.2371 del 22 giugno 2021, spetta a chi rispetta questi requisiti:

    1. essere cittadino italiano o di uno Stato membro dell’Unione europea, o suo familiare, titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadino di uno Stato non appartenente all’Unione europea in possesso del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o del permesso di soggiorno per motivi di lavoro o di ricerca di durata almeno semestrale;
    2. essere soggetto al pagamento dell’imposta sul reddito (IRPEF) in Italia;
    3. essere residente e domiciliato in Italia con i figli a carico fino al compimento del diciottesimo anno d’età;
    4. essere residente in Italia da almeno due anni, anche non continuativi, ovvero essere titolare di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o a tempo determinato di durata almeno semestrale;
    5. Avere un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) in corso di validità inferiore a 50mila euro

    Se hai delle domande sull’assegno unico temporaneo, scrivici su Instagram.

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp