Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico / L’Assegno Unico può essere pignorato?

L’Assegno Unico può essere pignorato?

L'Assegno Unico può essere pignorato? Quando si è sottoposti al procedimento esecutivo del pignoramento, ci sono delle somme impignorabili. L'Assegno Unico è tra queste? Scopriamolo nell'approfondimento.

di Imma Duni

Gennaio 2023

Quando si è sottoposti al procedimento esecutivo del pignoramento, l’Assegno Unico può essere pignorato? (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

L’Assegno Unico può essere pignorato: come funziona?

L’articolo 22 del DPR 797/1955, stabilisce che gli assegni familiari non possono essere sequestrati, pignorati o ceduti, se non a titolo di alimenti.

Questo significa che gli assegni familiari (gli ANF) ora sostituiti dall’Assegno Unico Universale, non possono essere pignorati, se non dai figli stessi a favore dei quali vengono erogati.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Il discorso è diverso se l’Assegno Unico viene versato sul conto corrente, poiché questo può essere pignorato. Per evitarlo, bisognerà rivolgersi al Giudice dell’esecuzione presso il Tribunale territorialmente competente.

Oltre alla norma del 1955, non ci sono nuove legislazioni sul pignoramento degli ANF e degli Assegni Unici.

In base, quindi, a questa vecchia normativa, valgono questi principi:

Scopri la pagina dedicata alla gestione dei debiti e a metodi per evitare il pignoramento.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

L’Assegno Unico può essere pignorato: cosa dice la normativa?

La normativa dice che, per tutti i debiti che non siano “alimenti”, gli assegni familiari e gli Assegni Unici non possono essere pignorati, nemmeno nella misura di un quinto, come nel caso dello stipendio.

Lo stesso limite vale anche quando il debito è di natura fiscale: gli ANF e l’Assegno Unico sono impignorabili anche quando i debiti sono fiscali e derivanti da cartelle esattoriali.

L’Assegno Unico, dunque, non è pignorabile:

Il pignoramento è possibile solo quando il creditore è un beneficiario degli Assegni, come i figli, ad esempio.

Se un ex marito rifiuta di versare il mantenimento all’ex moglie e ai figli, l’ex coniuge può agire in giudizio per richiedere il pignoramento non solo di un quinto dello stipendio, ma anche dell’Assegno Unico.

Insomma, se una persona non paga gli alimenti o il mantenimento a uno dei soggetti del proprio nucleo familiare, l’Assegno Unico può essere pignorato.

L'Assegno Unico può essere pignorato?
L’Assegno Unico può essere pignorato? In foto una famiglia davanti alla propria casa.

L’Assegno Unico può essere pignorato: cos’è impignorabile?

Il pignoramento può riguardare diversi oggetti di proprietà del debitore insolvente. Il pignoramento può essere mobiliare (e riguardare i mobili di casa), può essere immobiliare (ma non riguardare la prima casa nel caso di debiti con il Fisco), può riguardare il veicolo del debitore, il conto correntelo stipendio, la pensione.

Un pignoramento immobiliare può essere avviato soltanto in caso di presenza di case o terreni intestati al debitore, individuati tramite indagine fatta presso l’ufficio del territorio dell’Agenzia delle Entrate.

Scopri la pagina dedicata a prestiti personali, finanziamenti e mutui per l’acquisto della casa.

Anche i mobili in casa possono essere pignorati, ma non tutti, secondo l’articolo 516 del Codice di Procedura Penale.

Andrà data la precedenza ad oggetti pronti e di facile liquidazione: denaro contante, oggetti preziosi, titoli di credito, mobili di pregio artistico o di antiquariato.

Ci sono dei beni, però, che non possono essere pignorati in nessun caso, perché protetti dalla legge.

La conversione in legge del decreto per l’attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza ha portato alla rettifica dell’elenco dei beni impignorabili.

Esistono alcuni beni che, infatti, non sono pignorabili nemmeno da parte dell’Agenzia delle Entrate.

Ecco l’elenco aggiornato:

Abbiamo visto se l’Assegno Unico può essere pignorato, in quali casi e per quali tipi di debiti.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:


Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp