Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico » Bonus e Incentivi » Contributi per famiglie / Assegno Unico, nuovo simulatore INPS: come usarlo

Assegno Unico, nuovo simulatore INPS: come usarlo

Ecco come usare il simulatore per l'Assegno Unico 2023, con la procedura spiegata passo passo.

di Alda Moleti

Aprile 2023

Ecco la guida dettagliata su come usare il simulatore per l’Assegno Unico 2023 (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Come usare il simulatore per l’Assegno Unico: quali sono gli aggiornamenti?

Il 2023 è stato un anno di grandi cambiamenti per l’Assegno Unico che ha subito delle modifiche negli importi.

Prima di tutto la legge di bilancio 2023 ha introdotto nuove maggiorazioni a cui hanno diritto, ad esempio, le famiglie numerose e quelle dove ci sono bambini molto piccoli. In secondo luogo, c’è stato un aumento degli importi per tutti i beneficiari, pari a circa l’8,1%, per via dell’adeguamento all’inflazione.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Da poco l’INPS ha perciò attivato il nuovo simulatore dell’Assegno Unico, che tiene conto degli importi 2023 e delle nuove maggiorazioni. Il simulatore permette infatti, inserendo pochi dati, di calcolare quanto spetta di Assegno Unico mensile.

Il nuovo simulatore online dell’Assegno Unico è uno strumento gratuito e accessibile a tutti. Per utilizzarlo è sufficiente collegarsi al sito dedicato dell’INPS, quindi far scorrere lo schermo e dove si legge Digita i caratteri del Codice di Controllo, basta inserire nel riquadro bianco le lettere e i numeri presenti in basso e, infine, premere su Inizia.

Adesso si tratta solo di rispondere ad una serie di domande che riguardano la composizione e la situazione economica del nucleo familiare. Vediamo perciò, nei dettagli, come usare il simulatore per l’Assegno Unico.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Come usare il simulatore per l’Assegno Unico: composizione del nucleo familiare (Parte I)

Il simulatore dell’Assegno Unico, al fine di calcolare gli importi, vi chiederà di fornire alcune informazioni, prima di tutto sulla composizione del nucleo familiare. Vediamo quindi come bisogna rispondere alle domande, avendo cura ogni volta di premere Avanti per passare alla domanda successiva.

Domande sulla composizione del nucleo

1. Sei un figlio maggiorenne che presenta domanda in autonomia?Qui bisogna rispondere semplicemente SI o NO, poiché la domanda per l’Assegno Unico può essere presentata in prima persona anche dai figli, se hanno tra 18 e 21 anni.
2. Madre under 21?Anche qui è necessario rispondere SI o NO, poiché ai nuclei dove la madre ha meno di 21 anni di età spetta una maggiorazione forfettaria di 21,60 euro al mese per ogni figlio.
3. Quanti figli sono a carico, compresi anche quelli che non hanno diritto all’AU?Nel campo Numero di figli è necessario digitare il numero di tutti i figli a carico ai fini IRPEF, anche quelli per cui non si riceve l’Assegno Unico. Vanno inseriti anche i maggiorenni non conviventi a carico.
4. Quanti di questi sono minorenni?Poiché le nuove maggiorazioni prevedono importi più alti se ci sono bambini molto piccoli qui bisogna riempire i 3 campi indicando: il numero di figli a carico con meno di 1 anno di età; il numero di figli a carico tra 1 e 3 anni; il numero di figli a carico dai 3 anni (compiuti) in su.
4.1. Quanti dei figli fino ad 1 anno sono disabili?Indicare nei tre campi (Media, Grave o Non autosufficiente) il numero di figli che hanno meno di 1 anno e hanno quel grado di disabilità. Lasciare 0 se non ci sono bambini in quella determinata condizione.
4.2. Quanti dei figli tra 1 e 3 anni sono disabili?Indicare nei tre campi (Media, Grave o Non autosufficiente) il numero di figli che hanno tra 1 e 3 anni e hanno quel grado di disabilità. Lasciare 0 se non ci sono bambini in quella determinata condizione.
4.3 Quanti dei figli minorenni oltre i 3 anni sono disabili?Indicare nei tre campi (Media, Grave o Non autosufficiente) il numero di figli che hanno dai 3 anni (compiuti) in su e hanno quel grado di disabilità. Lasciare 0 se non ci sono bambini in quella determinata condizione.
5. Quanti figli tra 18 e 21 anni hanno diritto all’AU?Si deve indicare il numero di figli maggiorenni presenti nel nucleo che hanno diritto all’Assegno Unico.
5.1. Quanti dei figli tra 18 e 21 anni sono disabili?Indicare solo numero di figli che hanno tra 18 e 21 anni compiuti e una disabilità di qualsiasi tipo. Lasciare 0 se non ci sono figli in questa condizione.
6. Quanti figli oltre i 21 anni sono disabili?Indicare solo numero di figli che hanno 21 anni compiuti e una disabilità di qualsiasi tipo. Lasciare 0 se non ci sono figli in questa condizione.  

Come usare il simulatore per l’Assegno Unico: situazione economica e lavorativa (Parte II)

Dopo aver inserito queste informazioni che identificano il numero dei componenti e la composizione del nucleo familiare, per applicare le nuove maggiorazioni 2023 il simulatore porrà altre brevi domande. Il secondo blocco di domande riguarda la situazione economica del nucleo, vediamo come rispondere.

Domande sulla situazione economica e lavorativa del nucleo

7. Si è in possesso dell’ISEE?Se si conosce già il valore ISEE del proprio nucleo familiare, premere su SI e nel campo digitare il valore dell’ISEE 2023. Se non si conosce il valore ISEE premere semplicemente NO. Ricordiamo che chi non presenta l’ISEE ha diritto solo agli importi minimi.
8. Sono presenti entrambi i genitori?Rispondere SI o NO per specificare se nella domanda verranno presentati entrambi i genitori, anche non conviventi, ai fini del calcolo delle maggiorazioni.
9. Si richiede la maggiorazione art. 5?Devono rispondere SI quanti hanno diritto alla maggiorazione compensativa, di natura transitoria, cioè quelli che hanno percepito gli ANF nell’anno 2021, e sono in possesso di attestazione ISEE fino a 25.000 euro. Chi risponde SI deve anche indicare: il reddito complessivo a fini Irpef del Genitore 1; il reddito complessivo a fini Irpef del Genitore 2 e l’ISR (Indicatore della situazione reddituale).
10 Si richiede la maggiorazione art. 4?Rispondere SI solo se entrambi i genitori lavorano, perché c’è un’ulteriore maggiorazione di 32,40 euro mensili per figlio minore.

Al termine del questionario apparirà la pagina con il risultato della simulazione, dove al centro della schermata ci sarà l’importo mensile spettante e più in basso il Riepilogo dati inseriti, come vedete nell’immagine qui sotto

Come usare il simulatore per l'Assegno Unico-simulazione
In foto il simulatore dell’Assegno Unico.

Come usare il simulatore per l’Assegno Unico: capire le nuove maggiorazioni 2023

Per quanto riguarda gli importi base, l’Assegno Unico va da un minimo di 54 euro al mese fino ad un massimo di 189 euro al mese per ogni figlio minorenne a carico, dove più basso è il reddito più alto l’importo.

Per maggiori approfondimenti si può far riferimento al nostro articolo sugli aumenti dell’Assegno Unico 2023, dove è possibile anche scaricare le tabelle in Pdf.

Prima di concludere può essere utile però riepilogare un attimo quali sono le nuove maggiorazioni introdotte nel 2023, al fine di capire meglio come vengono calcolati gli importi quando si usa il simulatore.

Nuclei con figli da 0 a 1Nuclei con figli da 1 a 3 anni e almeno 3 figli a caricoPer ogni figlio dopo il secondo
+50% (a prescindere dall’ISEE)+50% (a prescindere dall’ISEE)Cifra variabile da 15 a 85 euro in base all’ISEE

Scopri la pagina dedicata all’Assegno unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp