Assegno unico su Rdc in arrivo a novembre (arretrati)

L’assegno unico su Rdc in arrivo a novembre, ecco per chi e come funzionano le ricariche.

6' di lettura

Assegno unico su Rdc in arrivo a novembre, ecco quando saranno corrisposti gli arretrati (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Indice

Assegno unico su Rdc in arrivo a novembre ecco come funzionano i pagamenti

Assegno unico su Rdc in arrivo a novembre, come funzionano i pagamenti? Prima di vedere le prossime date di accredito vi spieghiamo brevemente come funzionano i pagamenti della misura a sostegno della genitorialità e per i figli a carico, introdotta lo scorso marzo 2022, per tutti i nuclei percettori di reddito di cittadinanza (e non solo).

Il bonus per figli a carico viene corrisposto mensilmente dall’Istituto di previdenza sociale e, tendenzialmente, i periodi di accredito sono due, proprio come accade per il reddito di cittadinanza. La misura anti-povertà, infatti, viene erogata alle famiglie a metà mese e a fine mese.

A metà mese arrivano tutte le prime prestazioni:

  • per chi ha richiesto il sostegno il mese precedente;
  • ma anche i rinnovi, per chi sempre nella mensilità precedente ha inoltrato una nuova domanda all’istituto;
  • e infine le ricariche degli arretrati, cioè di tutte quei pagamenti che per un motivo o un altro sono stati sospesi dall’Inps.

Leggi anche: Assegno unico novembre, tanti ritardi. INPS: entro fine mese

A fine mese, invece, arrivano le prestazioni ordinarie, quelle standard, comprese tra la seconda e la diciottesima mensilità del Rdc.

L’assegno unico corrisposto sul reddito di cittadinanza funziona più o meno allo stesso modo: a metà mese vengono erogate le prestazioni arretrate, mentre in concomitanza della ricarica ordinaria del reddito di cittadinanza partono i versamenti dell’assegno unico standard.

Andiamo a vedere subito qual è la differenza tra l’assegno unico su Rdc in arrivo a novembre, con la prestazione ordinaria, pagata a tutte quelle famiglie che non percepiscono la misura di contrasto alla povertà e quando arrivano le ricariche a novembre.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Assegno unico su Rdc in arrivo a novembre, la differenza con l’AUU standard

A parte la differenza sostanziale della richiesta, per cui l’assegno unico ai percettori di Rdc viene corrisposto in automatico, mentre ai non beneficiari del Rdc solamente previa richiesta allo stesso Inps, c’è un’altra differenza importante tra le due misure:

  • l’assegno unico su reddito di cittadinanza viene corrisposto il mese successivo a quello di competenza, dunque, nel mese di ottobre arriverà l’assegno unico su rdc di settembre;
  • l’assegno unico standard, invece, riguarda il mese stesso di competenza.

Leggi anche: Assegno unico: chi deve restituire i soldi

Inoltre, c’è da sottolineare che l’assegno unico su Rdc viene corrisposto mensilmente, ma solo fino alla diciottesima ricarica, dopodiché decadrà e occorrerà presentare una domanda all’Inps per il mese di sospensione, per poi procedere alla rinuncia dal mese successivo, quando viene erogato nuovamente il Rdc.

Andiamo a vedere le prossime date di accredito dell’assegno unico su Rdc in arrivo a novembre.

assegno unico su rdc in arrivo a novembre
Assegno unico su Rdc in arrivo a novembre (arretrati).

Date di accredito assegno unico su Rdc in arrivo a novembre

Assegno unico su Rdc in arrivo a novembre, per chi? Stanno arrivando sulle Rdc card dei percettori del sostegno pentastellato alcuni accrediti dell’assegno unico e universale per figli a carico da zero a ventuno anni, di cosa si tratta? Semplice, sono gli arretrati relativi a mesi passati, settembre o agosto (o ancora prima in alcuni casi).

Leggi anche: Assegno unico su Rdc, nuove lavorazioni a novembre

Insomma, non si tratta di ricariche relative al mese di ottobre. Quando arriveranno queste? L’assegno unico su rdc in arrivo a novembre di competenza ottobre inizierà ad arrivare a ridosso della prossima ricarica di reddito di cittadinanza.

Leggi le tabelle con tutti gli importi dell’assegno unico, controlla se ti stanno pagando tutte le maggiorazioni dell’assegno universale, vedi come funziona per chi è disoccupato e come cambiano le cifre dell’assegno unico con i figli con disabilità

In sostanza occorre attendere le giornate comprese tra il 26 e il 30 novembre per ricevere l’accredito, che ricordiamo dovrà essere obbligatoriamente speso entro e non oltre il 31 dicembre 2022.

L’unica differenza tra l’accredito dell’assegno unico e universale e quello del reddito di cittadinanza riguarda il limite di prelievo: quello del reddito di cittadinanza, infatti, dipende dalla propria scala di equivalenza fino ad un massimo di 220 euro per nuclei numerosi e con disabili a carico, mentre l’assegno unico può essere prelevato nella sua interezza.

Ecco, infatti, quanto possiamo leggere sul sito ufficiale del Rdc: “Il limite mensile di prelievo di contante presso gli sportelli automatici (ATM) previsto per il beneficio RdC (pari a 100 euro mensili per un singolo individuo, incrementato in base al numero di componenti il nucleo) non viene applicato alla quota di Assegno Unico. Pertanto, il prelievo di tali somme è soggetto al solo limite giornaliero di 600 euro previsto per tutte le Carte “PostePay”.”

Infine, sottolineiamo che il limite di tempo entro cui spendere l’assegno unico e universale in riferimento agli arretrati non esiste.

Leggi anche: Assegno unico, 2 pagamenti in programma il 22 novembre

Assegno unico su rdc in arrivo a novembre, cosa fare se non arriva

Per qualsiasi problema legato all’accredito dell’assegno unico su Rdc, come per esempio un mancato accredito, vi consigliamo di contattare l’Istituto di previdenza sociale.

Così:

  • via mail o con una PEC
  • chiamando il numero 803 164 da rete fissa, gratuitamente, oppure lo 06 164 164 da cellulare a pagamento secondo i costi del vostro gestore
  • contattando il servizio Inps per la famiglia sui social network Facebook o Twitter
  • prendendo un appuntamento presso una sede territoriale

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nei gruppi offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie