Privacy
×
The wam
×
icona-ricerca
Home / Assegno Unico / Perché l’assegno unico su Rdc non è arrivato ad agosto?

Perché l’assegno unico su Rdc non è arrivato ad agosto?

Assegno unico su Rdc non pagato ad agosto, ma perché? In questo articolo analizziamo i motivi possibili.

di Chiara Del Monaco

Settembre 2022

L’assegno unico su Rdc è stato erogato negli ultimi giorni di agosto, eppure qualcuno non lo ha ricevuto. Per quale motivo? In questo articolo analizziamo i casi in cui il sussidio è pagato in ritardo o non è pagato affatto (scopri le ultime notizie e poi Leggi su Telegram tutte le news sull’Assegno Unico. Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Dal 29 agosto 2022 l’INPS ha elaborato numerosi pagamenti relativi all’assegno unico su Rdc riferito a luglio, nonché all’assegno unico per chi ha fatto domanda e agli arretrati per chi ha compilato il modulo Rdc Com Au.

Alcuni di questi potrebbero continuare a essere pagati anche nei primi giorni di settembre. Tuttavia, c’è qualcuno che non ha ancora ricevuto l’importo spettante del sussidio. In questo articolo analizziamo i possibili motivi del ritardo o del mancato pagamento dell’assegno unico su Rdc.

Ricordiamo, intanto, che le date di pagamento dell’assegno unico cambiano da persona a persona e si controllano sul fascicolo previdenziale del cittadino, area riservata del sito INPS, accessibile tramite SPID, CIE o CNS.

Acquista la nostra Guida Completa sull’Assegno Unico 2024. Leggi gratis l’indice e il primo capitolo.

Per saperne di più, scopri come fare domanda per l’assegno unico, come controllare pagamento e stato della richiesta dell’assegno universale, quali sono i documenti da presentare e come comportarsi quando scade il reddito di cittadinanza.

Indice

Assegno unico su Rdc: ultimi pagamenti

Prima di addentrarci nei motivi per cui l’assegno unico su Rdc non è stato pagato a tutti, facciamo un breve riepilogo dei pagamenti di agosto relativi al sussidio per famiglie.

Negli ultimi giorni, e cioè a partire dal 29 agosto 2022 fino a ieri 31 agosto 2022, sono state erogate le somme spettanti dell’assegno unico per chi ha fatto domanda, dell’assegno unico su Rdc riferito al mese di luglio, nonché degli arretrati dell’assegno unico per chi ancora non aveva ricevuto il sussidio.

Come abbiamo detto in apertura, alcune persone, soprattutto chi è in attesa degli arretrati, potrebbe ancora ricevere i pagamenti attesi di agosto, previsti anche nei primi giorni di settembre.

In particolare, le categorie interessate al pagamento degli arretrati sono le famiglie che hanno fatto domanda a partire dal settimo mese di gravidanza e quelle che hanno compilato il modulo Rdc com Au.

Per avere una panormaica dei pagamenti erogati dall’inizio di questo mese, ecco un elenco delle date e dei relativi destinatari:

Tuttavia, nonostante agosto sia stato un mese proficuo dal punto di vista dei pagamenti, non sono mancati i problemi, tra ritardi, importi sbagliati e saldo non pervenuto. Ecco perché nel prossimo paragrafo faremo un quadro delle ragioni che potrebbero essere legate all’assegno unico su Rdc di agosto non pagato.

Scopri la pagina dedicata all’Assegno unico per conoscere altri diritti e agevolazioni.

Aggiungiti al gruppo Telegram di news sull’Assegno Unico e i bonus per famiglia ed entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Assegno unico su Rdc: perché non viene pagato

Fin dall’introduzione dell‘assegno unico, avvenuta il 1° marzo 2022, si sono verificati una serie di inconvenienti per quanto riguarda i ritardi nei pagamenti o informazioni confuse soprattutto in merito ai destinatari che devono ricevere il sussidio sulla carta Rdc.

In effetti, sono proprio questi ultimi i cittadini maggiormente coinvolti dalle criticità legate all’assegno unico su Rdc.

In particolare, se rientri tra questa categorie e non hai ancora ricevuto l’importo di agosto, questo potrebbe essere legato a uno dei seguenti motivi:

Se non rientri in nessuna di queste situazioni, allora il consiglio è di sollecitare l’INPS, telematicamente o di persona, per avere maggiori chiarimenti.

Perché l’assegno unico su Rdc non è arrivato ad agosto?

Assegno unico su Rdc: come controllare i pagamenti

Visto che in tempi di pagamenti è bene tenere gli occhi aperti per sapere tutte le novità sugli accrediti e per controllare le lavorazioni in atto, ricordiamo brevemente come si controllano le disposizioni di pagamento dell’assegno unico su Rdc.

Verificare il pagamento dell’assegno unico su Rdc non è complicato. L’unico elemento fondamentale, come ormai per molte prestazioni legate all’INPS, è avere lo SPID o un altro tipo di identità digitale.

Come ormai saprai, per controllare i pagamenti in lavorazione e i relativi importi bisogna innanzitutto entrare nel Fascicolo previdenziale del cittadino, ossia l’area riservata del sito INPS, a cui è possibile accedere attraverso le credenziali digitali SPID, CIE o CNS.

Una volta dentro, è necessario cliccare su “prestazioni e servizi” e poi su “pagamenti“.

A quel punto potrai vedere tutti i dettagli di pagamento dei bonus che ti spettano, in questo caso dell’assegno unico su Rdc.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sull’Assegno unico:

Entra nel gruppo WhatsApp e Telegram

Canale Telegram

Gruppo WhatsApp