Assegno Unico Temporaneo, Inps in ritardo. Problemi tecnici?

Assegno Unico Temporaneo, Inps in ritardo sui pagamenti dell'arretrato di agosto, che sarebbe dovuto arrivare ieri.

3' di lettura

Assegno Unico Temporaneo – Ieri molte famiglie non hanno percepito il versamento dell’arretrato dell’assegno temporaneo riferito al mese di agosto, nonostante la data indicata nell’area privata indicasse proprio venerdì, 8 ottobre (entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Lo slittamento della data di ieri ha provocato più di un disservizio, visto che, con ogni probabilità, la tranche dei pagamenti ripartirà da lunedì, 11 ottobre.

Sarà quindi un weekend con meno soldi e qualche incertezza in più per i beneficiari, che aspettano anche il terzo e ultimo arretrato riferito a settembre.

Assegno Unico Temporaneo, Inps in ritardo

Ieri non è arrivato il pagamento dell’arretrato dell’assegno unico su Reddito di Cittadinanza riferito al mese di agosto.

Si tratta del secondo dei tre arretrati spettanti a chi farà domanda entro il 31 ottobre 2021.

Nelle aree utente dei cittadini all’inizio di questa settimana erano apparse disposizioni di pagamento che indicavano ieri, 8 ottobre, come data di pagamento, che però non c’è stato.

La motivazione probabilmente riguarda dei problemi tecnici. Non ci sono dati che ci permettono di capire se il problema sia capitato a Inps o a Poste Italiane, che di fatto esegue i pagamenti del Reddito di Cittadinanza.

Fatto sta che i soldi non sono arrivati e, salvo una sorprendente e improbabile accelerazione nel fine settimana, i pagamenti ripartiranno da lunedì, 11 ottobre.

Ricevi ogni giorno sul cellulare gli ultimi aggiornamenti su bonus, lavoro e finanza personale: entra nel gruppo WhatsApp, nel gruppo Telegram e nel gruppo Facebook. Scrivi su Instagram tutte le tue domande. Guarda le video guide gratuite sui bonus sul canale Youtube.

Assegno Unico Temporaneo, niente panico

Giustamente, molti beneficiari si sono spaventati non vedendo arrivare i soldi, credendo di aver perso il beneficio.

Nessun dietrofront da questo punto di vista: gli arretrati spettanti sono calcolati da luglio scorso e saranno versati, secondo Inps, entro fine mese.

Questo mese, oltre agli arretrati, arriverà anche il pagamento dell’integrazione di ottobre.

Assegno Unico Temporaneo, Inps in ritardo. Problemi tecnici?
Assegno Unico Temporaneo, Inps in ritardo. Problemi tecnici?

Assegno Unico Temporaneo e Reddito di Cittadinanza

Dal punto di vista delle date c’è però qualche incertezza.

Il Reddito di Cittadinanza di settembre è stato pagato il 20 del mese, in netto anticipo rispetto alla data canonica del 27. Il 27 settembre è stata pagata l’integrazione dell’assegno unico temporaneo.

L’anticipo nei versamenti è stato solo constatato dai beneficiari e non annunciato con qualche notizia, ecco perché non sappiamo se si tratta di un cambiamento strutturale o meno.

In parole semplici: a ottobre potrebbe ripetersi l’anticipo dei pagamenti, con il versamento a partire dal 13 per chi lo percepisce per la prima volta e dal 20 per tutti gli altri.

Se poi il calendario dovesse ripetersi uguale anche a ottobre potremo constatare, con quasi certezza, che ci sono nuove date di pagamento per il Rdc.

Gruppo WhatsApp offerte di lavoro, bonus, concorsi e news

Ricevi ogni giorno gratis i migliori articoli su offerte di lavoro, bandi, bonus, agevolazioni e attualità. Scegli il gruppo che ti interessa:

  1. Telegram - Gruppo esclusivo

  2. WhatsApp - Gruppo base

Seguici anche su YouTube | Google | Gruppo Facebook | Instagram



Come funzionano i gruppi?
  1. Due volte al giorno (dopo pranzo e dopo cena) ricevi i link con le news più importanti

  2. Niente spam o pubblicità

  3. Puoi uscire in qualsiasi momento: la procedura verrà inviata ogni giorno sul gruppo

  4. Non è possibile inviare messaggi sul gruppo o agli amministratori

  5. Il tuo numero di cellulare sarà utilizzato solo per inviarti notizie